sabato , Aprile 4 2020
Home / Ricette / TUTTI I VOLTI DELLA BESCIAMELLA: ECCO COME PUÒ ESSERE UTILIZZATA

TUTTI I VOLTI DELLA BESCIAMELLA: ECCO COME PUÒ ESSERE UTILIZZATA

Versatile, gustosa ed utile al punto da essere fondamentale: quale salsa di utilizzo comunissimo risponde a queste caratteristiche? Senza ombra di dubbio, la besciamella. Un ingrediente semplice, dalla realizzazione piuttosto veloce, e però in grado di modificare completamente un piatto anche con una presenza non eccessiva, rendendolo più delicato e meno stopposo all’assaggio. La farcitura è presente in una quantità incredibile di ricette, ed anche in più forme: ripassiamo – o scopriamo – insieme quelle più celebri e saporite!

COME REALIZZARLA CORRETTAMENTE

Per prima cosa, prima di inserirla nei vari piatti, comprendiamo come creare una perfetta besciamella. La preparazione è rapida, e gli ingredienti di cui abbiamo bisogno sono davvero pochi e semplici da reperire: per una dose standard sono infatti sufficienti 100 g di burro, 100 g di farina, un litro di latte intero, un pizzico di sale e della noce moscata (da grattugiare a tempo debito).

Ecco il procedimento da seguire per una corretta realizzazione: scaldiamo il latte, che deve essere fresco, in un pentolino. Nel frattempo, facciamo sciogliere a fuoco basso il burro; quando sarà completamente sciolto, spegniamo il fuoco e aggiungiamo tutta la farina, per poi mescolare con una frusta. Quando il composto avrà iniziato a prendere forma riaccendiamo il fuoco e continuiamo a mescolare finchè non avrà assunto un colore dorato.

Il passaggio successivo consiste nell’aromatizzazione del latte: grattugiamo la noce moscata (q.b.) ed aggiungiamo il pizzico di sale. Una volta aromatizzato, versiamo il latte ancora caldo nel composto precedentemente realizzato, mescolando energicamente con la frusta. Lasciamo quindi cuocere per circa cinque minuti a fuoco lento, fino a quando la salsa ormai addensata inizierà a bollire. Ed ecco pronta la nostra besciamella.

BESCIAMELLA: LE MIGLIORI RICETTE

A questo punto, in quali pietanze possiamo inserirla? Il numero e la varietà sono davvero vasti. Questo perché in molte occasioni viene utilizzata coma salsa di partenza, dalla quale creare alimenti più elaborati. Le ricette più gustose ed “efficaci” nelle quali è utilizzata sono per gran parte dei grandi classici della cucina italiana: dalle lasagne (normali, ovvero alla bolognese, ma anche vegetariane) ai cannelloni, fino a tutte le possibili varietà di pasta al forno. Ma non soltanto: si può utilizzare anche per cucinare la pasta ai quattro formaggi e addirittura una varietà di crêpes, un piatto più legato invece alla cucina francese.

Un altro utilizzo molto usuale è quello che vede la besciamella ricoprire alcune tipologie di verdure, tendenzialmente i broccoli ma anche altre, per poi inserire la pietanza nel forno. In questo modo la presenza della salsa sulla verdura – magari accompagnata formaggio – garantirà la gratinatura dell’intero piatto. Esiste inoltre la possibilità di cucinare la besciamella vegana, una variante che ci permette di non precluderci la realizzazione dei piatti per coloro che hanno fatto questa scelta di vita. Anche in questo caso, la realizzazione è semplice: basterà utilizzare, al posto dei corrispettivi elementi, il latte di riso e la farina 00 nelle medesime quantità della ricetta originale. In aggiunta, utilizzeremo anche 100 g di margarina vegetale come collante.

About Redazione

Blogger e freelance , amante dell'alimentazione corretta e il vivere sano, gestisco il portale con l'aiuto dei colleghi esperti del settore Alimentazione.

Leggi anche

Fish and Chips

Le 5 ricette inglesi più gustose

La cucina inglese prende influenza di altre culture. Le tipiche ricette dell’Inghilterra, quelle storiche a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.