mercoledì , Dicembre 11 2019
Home / Accessori cucina / Come usare la planetaria Kenwood: consigli e recensioni
planetaria kenwood

Come usare la planetaria Kenwood: consigli e recensioni

L’impastatrice è una macchina indispensabile per chi ama preparare in casa torte, biscotti, dolci, ma anche pasta fresca, pane e pizza. Si tratta di un apparecchio piuttosto semplice da utilizzare, spesso dotato di accessori che permettono di realizzare specialità di diverso tipo, adatto da tenere sempre a portata di mano sul piano di lavoro della cucina.

L’ultima generazione di impastatrici domestiche, attualmente disponibili sul mercato, riguarda le impastatrici planetarie, chiamate così perché si muovono con un doppio movimento: quello della frusta o del gancio che crea l’impasto, e quello del recipiente, che ruota in direzione contraria.

Questa tecnologia ha permesso di realizzare macchine per uso domestico molto più potenti e versatili delle vecchie versioni di impastatrici a spirale.

Tra i vari modelli disponibili sul mercato, quelli più richiesti sono senza dubbio quelli del marchio Kenwood, di cui la più venduta risulta la Kenwood KVL4170S Chef XL. Questa impastatrice planetaria Kenwood è considerata una delle migliori per le doti di affidabilità ed efficienza, per le ottime prestazioni ma anche per il design raffinato, che la rende adatta da lasciare in vista in cucina, sempre pronta da utilizzare in qualsiasi occasione.

Del resto, qualsiasi impastatrice planetaria Kenwood è semplice da utilizzare ma offre comunque eccellenti risultati, ed è indicata sia per i più esperti e appassionati della cucina, sia per chi ha poca dimestichezza ma desidera comunque preparare in casa dolci, pasta e pane.

Le caratteristiche principali di un’impastatrice planetaria Kenwood

Il marchio Kenwood produce solo impastatrici di tipo planetario, caratterizzate quindi da un braccio rotante che gira su sé stesso e, al contempo, produce la rotazione in senso contrario del recipiente in cui si immettono i vari ingredienti. Questo sistema permette di ottenere un impasto omogeneo e uniforme, con l’ulteriore vantaggio di una relativa rapidità: una delle doti fondamentali di un’impastatrice planetaria è infatti la notevole potenza del motore, che generalmente non è mai inferiore ai 900 W. Ciò consente la preparazione di impasti anche piuttosto consistenti, come la pasta di pane e alcuni tipi di dolci.

Un’altra caratteristica che rende un’impastatrice planetaria Kenwood versatile e performante è la presenza di una ciotola molto capiente, di solito non inferiore a 4 / 5 litri, adatta a soddisfare le esigenze di una famiglia abbastanza numerosa.

Anche per quanto riguarda i materiali, le impastatrici Kenwood corrispondono ad elevati standard qualitativi: le ciotole sono realizzate in acciaio, adatto a contenere gli alimenti e facile da lavare e mantenere pulito, e il corpo macchina è in metallo pressofuso. L’acciaio evita che l’impasto si attacchi all’interno della ciotola e mantiene la giusta temperatura, escludendo il rischio di surriscaldamento.

Gli accessori di un’impastatrice planetaria

Gli accessori di cui dispone normalmente un’impastatrice planetaria Kenwood sono la frusta a filo, per lavorare gli impasti più soffici e spumosi e per preparare creme e budini e la frusta K, originale di Kenwood, utile per gli impasti più compatti e consistenti. Può essere presente inoltre la frusta a gancio, da utilizzare soprattutto per la pasta frolla e la pasta lievitata per pane e pizza. In relazione ai diversi modelli, un’impastatrice Kenwood può disporre di ulteriori accessori di vario genere: alcune, in particolare, svolgono il ruolo di apparecchio da cucina multifunzione, in grado di tritare la carne, tagliare la verdura e preparare la pasta in diversi formati.

Sicurezza e precisione per ottenere i migliori risultati

Le opinioni di chi utilizza un’impastatrice planetaria Kenwood confermano la potenza e le prestazioni di queste macchine, ma anche le doti di sicurezza elevata, grazie al sistema di blocco automatico che entra in funzione non appena la testa dello strumento viene alzata dalla ciotola. Un altro elemento importantissimo è la possibilità di regolare con la massima precisione la velocità, indispensabile per lavorare più ingredienti in successione, così da ottenere un composto perfettamente amalgamato.

About Redazione

Blogger e freelance , amante dell'alimentazione corretta e il vivere sano, gestisco il portale con l'aiuto dei colleghi esperti del settore Alimentazione.

Leggi anche

cake design

Torte e cake design: ecco cosa occorre

Da un po’ di tempo a questa parte i dolci realizzati per feste, compleanni, matrimoni, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 − quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.