CONDIVIDI
Come fare la conserva di pomodori

La conserva di pomodori è un vero e proprio must della cucina italiana eppure poche persone scelgono di prepararla, preferendo quella già pronta del supermercato.

Cos’è la conserva di pomodori

La conserva di pomodori ha una ricetta antichissima che si tramanda in famiglia, per molti è scontata, eppure basta chiedere ad un’amica come la fa per scoprire che ci sono delle differenze. Prima di tutto sfatiamo un mito: la conserva di pomodori non richiede un lavoro lungo e faticoso. Tutto dipende da quanti pomodori scegliamo di lavorare, il fattore tempo e soprattutto la dedizione non devono essere trascurati ma il risultato finale vi ripagherà di tutte le fatiche. La conserva di pomodori si prepara in estate con gli ortaggi freschi e appena raccolti con e si può lasciare in dispensa per un anno.

Come sterilizzare i barattoli

Per la conserva di pomodori è necessario sterilizzare i barattoli ai fini di eliminare eventuali batteri. Oltre ai vasetti e alle bottiglie serve una pentola alta e capiente e strofinacci puliti. La prima cosa da fare è mettere i barattoli e le bottiglie della pentola sistemando gli strofinacci per evitare che si rompano, poi si versa l’acqua e si porta ad ebollizione. Si lasciano raffreddare e poi si prendono con una pinza e si fanno asciugare nel forno spento.

Come si fa la passata di pomodori

La ricetta base della passata di pomodori che è uno dei metodi per conservare questi ortaggi richiede tempo e laboriosità. Per farla c’è bisogno di pomodori San Marzano, basilico fresco, un pentolone, un passaverdure e un colino. Dopo aver lavato accuratamente i pomodori si dividono in 4 parti e si trasferiscono in una pentola dove si fanno appassite a fuoco lento. Quando i pomodori sono spappolati si possono passare nel passaverdure oppure si può usare il frullatore ad immersione. Con un colino versare la passata nei barattoli o nelle bottiglie sterilizzate, aggiungere una foglia di basilico e chiudere. Bollire boccacci o bottiglie per 40 minuti per pastorizzarli. La pastorizzazione crea il sottovuoto ed è un passaggio fondamentale. Lasciare raffreddare e poi conservare in dispensa la passata di pomodori.

Conserva di pomodori a pezzi

La conserva di pomodori si può fare anche con i pomodori a crudo. Dopo aver sterilizzato i barattoli si lavano i pomodori accuratamente e si dividono in 4 parti, poi si sistemano senza lasciare spazi vuoti e si aggiunge il basilico. Dopo aver chiuso i barattoli si fanno cuocere per circa 2 ore a partire da quando l’acqua inizia a bollire. Terminato il tempo indicato si possono lasciare in acqua sino al completo raffreddamento, prima di essere sistemati in dispensa.

Conserva di pomodori pelati

Una variante molto utile in cucina è la conserva di pomodori pelati. Anche in questo caso la varietà migliore sono i pomodori San Marzano. Dopo aver lavato gli ortaggi che devono essere sodi e ben maturi, si praticano delle incisioni sulla buccia e si fanno sbollentare i pomodori per qualche minuto, poi si fanno scolare e quando si intiepidiscono si possono sbucciare facilmente e sistemare nei barattoli sterilizzati con una foglia di basilico, poi si chiudono e si fanno bollire per 30 minuti per la pastorizzazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.