CONDIVIDI
Frutta e verdura autunno, come mangiarle

Mangiare frutta e verdura di stagione è il primo consiglio di tutti i medici, non solo dei nutrizionisti. Questi prodotti infatti sono più gustosi e ricche di sostanze che fanno bene al nostro organismo. Ogni stagione offre diverse varietà di frutta e verdura, anche l’autunno.

Verdura di stagione in autunno

La lista delle verdure autunnali è lunga e colorata, dal rosso all’arancio, passando per il verde e il bianco. La prima che ci viene in mente è la rapa rossa o barbabietola rossa, un ortaggio considerato prezioso per la salute perché ricco di sali minerali e fonte di vitamina C e antiossidanti, composta al 90% di acqua è una valida alleata contro la ritenzione idrica e la cellulite. Si mangia cruda in insalata oppure cotta. Poi ci sono le crucifere, ovvero broccoli, cavoli e verza, una varietà estrema per fare il pieno di vitamina C, A e K che sono preziose per la salute delle ossa e per la vista. Non esagerate con la cottura per evitare che si perdano le sostanze nutrienti, alcuni di questi come il cavolo cappuccio si mangiano anche crudi. Inoltre per eliminare la puzza del cavolfiore in cottura è consigliato aggiunge cumino e aceto all’acqua.

La protagonista dell’autunno però è resta la zucca, grande e colorata, è un alimento versatile, adatta per ricette salate e dolci, si mangiano anche i semi dopo che sono stati tostati e sono una fonte di lecitina e tiroxina. Per un menu completo a base di zucca iniziate con una tartare, proseguite con la vellutata e la pumpkin cake. L’autunno è anche la stagione del radicchio rosso che ha proprietà depurative ed è considerato anche un ottimo alleato per la digestione perché stimola la produzione di bile e purifica il fegato. L’ortaggio di stagione si consuma crudo, al forno o come ingrediente alla base di creme e salse poco elaborate. Il radicchio si abbina al finocchio, altro ortaggio autunnale indicato per le insalate. Il finocchio è ricco di acqua e povero di calorie, aiuta la diuresi e depura l’organismo. Si mangia anche cotto al vapore e lessato in padella, oppure gratinato al forno con pangrattato e besciamella.

Frutta di stagione in autunno

La frutta autunnale si può usare per gli smoothie, oltre alla mela in tutti i colori e le consistenze, c’è il caco, dolce e morbido con la polpa filamentosa. Il caco ha un sapore unico e proprietà benefiche eccezionali perché proteggono la milza e lo stomaco e forniscono energia, insieme alla banana consente di recuperare le energie dopo l’attività fisica. L’uva invece è un frutto dalle mille virtù ma è sconsigliata ai diabetici perché ha un alto contenuto di zuccheri. Le proprietà dell’uva sono antiage e rinforza i capillari.

La frutta di stagione in autunno è molto difficile da mangiare, pensiamo al caco ma anche al kiwi e alla melagrana. Il kiwi si può tagliare in due e si stacca dalla buccia con il cucchiaino, vale davvero la pena mangiarlo perché oltre ad essere lassativo facilita l’assorbimento del ferro e fluidifica il sangue, la melagrana invece è un adattogeno naturale, e regola il livello degli estrogeni, sostiene il sistema immunitario e stimola la rigenerazione cellulare. Per aprirla ci sono tanti tutorial sul web, alcuni molto utili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 − 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.