CONDIVIDI
Cancro al seno, l'asparagina favorisce la diffusione delle cellule tumorali

Una sostanza contenuta negli asparagi e in altri alimenti favorisce lo sviluppo delle cellule tumorali. Lo studio pubblicato sulla rivista Nature si è concentrato sul cancro al seno e sugli effetti dell’asparagina.

Perché l’asparagina è una sostanza pericolosa?

Il nuovo studio è stato condotto da un team di scienziati di Regno Unito, Stati Uniti e Canada e ha dimostrato quali effetti può avere l’asparagina sul nostro organismo. La sostanza è presente soprattutto negli asparagi ma si trova anche in altre verdure, nella carne, nei latticini, nel pesce, nei molluschi, nelle uova, nel latte, nei formaggi, nello yogurt, nelle patate, nelle noci, nei semi, nella soia e nei legumi in genere. Nella fattispecie sono stati approfonditi gli effetti dell’asparagina per il cancro al seno, a quanto pare favorisce la diffusione delle cellule tumorali nel corpo.

L’asparagina è un amminoacido non essenziale, il nostro organismo lo produce in maniera naturale perché elemento di base per le proteine. Quindi non si trova solo negli alimenti. I risultati ottenuti dallo studio pubblicato sulla rivista Nature suggeriscono alle donne che hanno il cancro al seno di eliminare gli asparagi dalla propria alimentazione. I ricercatori infatti hanno cercato di capire quali sono gli effetti di una dieta senza asparagina nelle pazienti affette da tumore al seno. L’esperimento condotto sui topi ha dimostrato che somministrando asparagina le cavie sviluppavano tumori secondari in poche settimane e morivano nel giro di qualche mese.

Farmaco blocca gli effetti dell’asparagina

Riducendo drasticamente l’asparagina anche i tumori secondari sono diminuiti. Una scoperta davvero importante visto che le donne a cui viene diagnosticato il cancro al seno spesso muoiono a causa dello sviluppo di cellule tumorali nelle ossa, ai polmoni e al cervello. Il direttore del Cancer Research UK – Cancer Institute di Cambridge ha spiegato che questo è uno dei pochissimi casi in cui si dimostra che una modifica sulla dieta può influenzare il cancro. I ricercatori hanno anche cercato una soluzione e hanno scoperto un farmaco che riesce a bloccare il tumore. È stato chiamato L-asparaginasi e serve per contrastare appunto gli effetti dell’asparagina. Purtroppo non è possibile privarsi di tutti gli alimenti che la contengono, ecco perché una delle opzioni più concrete resta quella di somministrare farmaci antagonisti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro + 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.