venerdì , gennaio 19 2018
Home / Diete / Quando la dieta non basta: i cerotti per dimagrire

Quando la dieta non basta: i cerotti per dimagrire

Spesso nonostante diete, sport e quant’altro, proprio diventa difficile dimagrire. Tuttavia negli ultimi tempi stanno prendendo piede i cosiddetti cerotti dimagranti. Essi non sono altro che cerotti contenenti delle sostanze attive che agevolano il dimagrimento. La loro poca notorietà dipende dal fatto che la comunità scientifica non si è ancora espressa in favore, dal momento che non sono stati ancora avanzate abbastanza ricerche a riguardo.

I cerotti dimagranti , come spiegato anche su Segretidelbenessere.it , sono nati per promuovere la perdita del peso e il loro utilizzo va sempre e comunque commisurato ad una dieta equilibrata ed ipocalorica e ad no stile di vita con regolare attività fisica.

Se lo scopo è quello di ottenere buoni risultati, i cerotti per dimagrire dovrebbero essere usati per un ciclo di tre mesi, al termine del quale occorrono alcuni mesi di pausa: in totale andrebbero effettuati due cicli all’anno. Le note positive dovrebbero essere già notate al termine del primo mese di terapia.

Cosa contengono i cerotti dimagranti

La composizione dei cerotti dimagranti è di molti principi attivi utili a placare la fame e a velocizzare il metabolismo. Di seguito alcuni ingredienti usati nei cerotti:

  • L’Alga Fucus, alias quercia marina stimola il metabolismo grazie alla presenza di iodio;
  • Il Thè verde influisce sul metabolismo e sulla ritenzione idrica garantendo una perdita di peso naturalmente
  • La caffeina combatte la conservazione dell’adipe accelerando il metabolismo;
  • Le Bacche di acai sono ricche di vitamine e di minerali, i quali donando energia al corpo, aiutano a smaltire il peso in eccesso.
  • Il taràssaco comune ,conosciuto come dente di leone, è uno stimolante metabolico, e favorisce la diuresi. Così si smaltiscono i liquidi in eccesso.
  • L’aceto di mele facilita l’eliminazione dei grassi;
  • La tormalina ha effetti purificanti e sterilizzanti, migliorando il metabolismo favorisce la perdita di chili in eccesso
  • La Guaranà è un derivato delle bacche rosse con un contenuto di caffeina pari al del caffè, il che, la rende una sostanza favorevole all’accelerazione del metabolismo;
  • Il fucus vesiculosus non è altro che la quercia marina, un’alga piena di iodio. Essa da un po’ di tempo viene utilizzata nelle ricette di molti prodotti a scopo dimagrante. Per prima cosa perchè contiene moltissimo iodio: quest’ultimo infatti altera la produzione dei due ormoni della tiroide, i quali unfluenzano i processi metabolici;
  • Il cromo è un oligoelemento essenziale presente in alcuni alimenti come la carne e i cereali integrali. Il suo scopo essenziale è quello di regolare la quantità di insulina nel corpo

Cerotti dimagranti. Come applicarli

I cerotti per dimagrare vanno applicati sulla pelle integra, glabra e pulita. Ogni volta bisogna cambiare punto di applicazione onde evitare eventuali allergie cutanee .

Alcuni di quelli in commercio possono essere applicati in varie parti del corpo, come ad esempio sulle braccia, sulle gambe, ma anche sulla schiena. Altri, invece, prevedono l’applicazione in zone corporali specifiche, come sull’addome.

I cerotti vanno sostituiti in generale ogni 24 ore. Tuttavia alcuni potrebbero anche produrre effetti in tempi ulteriori, nel max di 48 ore, ma anche in tempi inferiori entro le 8 ore.

La bella stagione arriva in fretta, preparati in anticipo con Barò cosmetics!
crema baro anticellulite

About Redazione

Blogger e freelance , amante dell'alimentazione corretta e il vivere sano, gestisco il portale con l'aiuto dei colleghi esperti del settore Alimentazione.

Leggi anche

Coleus Forskohlii, che cos’è e come funziona la forskolina

Dimagrire con la forskolina, che cos’è e come funziona il Coleus Forskohlii, la pianta miracolosa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × quattro =