martedì , ottobre 17 2017
Home / Notizie / Malattie cardiache: cioccolato fondente e olio extravergine per prevenirle
cioccolato fondente e olio di oliva prevengono malattie cardiache

Malattie cardiache: cioccolato fondente e olio extravergine per prevenirle

I ricercatori dell’Università di Pisa hanno scoperto che il cioccolato fondente e l’olio extravergine d’oliva sono degli elisir di lunga vita perché rallentano l’invecchiamento cardiovascolare. I risultati dello studio sono stati presentati nell’ultimo congresso della Società Europea di Cardiologia che si è tenuto a Barcellona.

Antiossidanti contro l’invecchiamento cellulare

Tutti conosciamo il potere degli antiossidanti considerati i nemici giurati dei radicali liberi in eccesso. La cardiologa dell’Università di Pisa, Rossella Di Stefano ha confermato che un’alimentazione sana riduce il rischio di malattie cardiache. Frutta e verdura sono ricche di polifenoli e le stesse sostanze si trovano anche nel cacao e nell’olio di oliva. Partendo da queste verità assolute, gli scienziati hanno provato ad associare gli alimenti per rallentare l’invecchiamento e mantenerci in saluti. I polifenoli sono ben noti per la loro azione benefica sul cuore e sulle arterie, ma questi componenti sono dei veri e propri antiage.

Come combinare il cioccolato fondente e l’olio extravergine di oliva?

Durante la ricerca sono state testate diverse combinazioni di superfood, come il cioccolato fondente con la mela panaia del Casentino (considerata ricchissima di polifenoli), e ancora con l’olio extravergine di oliva. L’abbinamento è una vera delizia per il palato e non solo visto che è stato dimostrata la riduzione del rischio cardiovascolare. Allo studio hanno partecipato 26 persone con fattori di rischio molto alti causati da fumo, predisposizioni genetiche, dislipidemie e ipertensione.

Lo studio dei ricercatori di Pisa

I volontari nei primi 15 giorni del mese hanno consumato cioccolato fondente arricchito con olio extravergine di oliva di ottima qualità, nei successivi 15 giorni invece hanno gustato il cioccolato con la mela Panaia. Il team di scienziati ha monitorato la pressione, i livelli di grassi nel sangue e di alcuni marcatori come carnitina e acido ippurico, e i livelli delle cellule che rivestono l’interno dei vasi sanguigni.

Dopo 28 giorni di test è emerso che il cioccolato con l’olio di oliva aveva contributo ad abbassare la pressione arteriosa e aveva invece aumentato il livello di colesterolo buono, anche le cellule EPC avevano subito un incremento mentre i marcatori metabolici erano diminuiti. Per questo i ricercatori italiani sono convinti che l’olio extravergine di oliva sia un ottimo additivo naturale contro le malattie cardiache.

About Flavia Montanaro

Classe 1985. Web editor. Appassionata di alimentazione sana e vivere green, con una passione per i superfood: il cibo del futuro!

Leggi anche

detossificazione delle proteine del glutine

Celiachia: la scoperta della startup New Gluten World

Una startup italiana ha ideato un metodo low cost per detossificare i cibi dalle proteine …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × due =