martedì , Novembre 12 2019
Home / Alimentazione / Come congelare gli alimenti senza rinunciare alle loro proprietà
Come congelare gli alimenti

Come congelare gli alimenti senza rinunciare alle loro proprietà

Nelle grandi attività che si occupano di vendere e preparare prodotti surgelati, il congelamento e la conservazione degli alimenti avvengono solitamente in celle frigorifere industriali.

Tra i prodotti adatti al congelamento, figurano anche quelli, molto ricchi di nutrienti e benefici per la salute, che prendono il nome di “Superfood” (tra questi ci sono mirtilli, quinoa e cavolo riccio).

È quindi importantissimo congelare questi prodotti al meglio, rispettandone le qualità, in modo da preservare non solo il loro sapore ma anche le proprietà benefiche.

Conservazione degli alimenti

La conservazione degli alimenti è sempre stata un tassello fondamentale dell’alimentazione umana e nel corso dei tempi ha portato alla creazione di sistemi di conservazione sempre più innovativi che ritardano il deterioramento del cibo preservandone le qualità.

La refrigerazione industriale

I più moderni impianti di refrigerazione industriale garantiscono affidabilità, risparmio energetico e funzionalità. Il refrigeramento è organizzato in modo da consentire l’organizzazione e lo stoccaggio di grandi quantitativi di cibo per tempi di gran lunga maggiori rispetto al congelamento casalingo.

La refrigerazione industriale avviene attraverso la conservazione in atmosfera controllata e in atmosfera modificata in apposite celle frigorifere industriali.

Conservazione in atmosfera controllata

Nelle celle frigorifere industriali ad atmosfera controllata, la conservazione del cibo avviene in modo che la composizione dell’aria sia sempre costante.

Questa tipologia di refrigerazione è particolarmente indicata per frutta e verdura, in quanto garantisce che il prodotto non si alteri a causa del contatto con l’ossigeno.

Gli alimenti sono infatti sigillati in contenitori che contengono meno ossigeno di quello necessario al fabbisogno del prodotto e lo sostituiscono con anidride carbonica e azoto che lo preservano e contemporaneamente contrastano la formazione di muffe e batteri. Evitano anche l’alterazione dei grassi che solitamente si inacidiscono in processi di refrigerazione non controllati.

Con questa pratica di conservazione frutta e verdura possono essere conservate per un periodo che arriva fino a 8 mesi.

Conservazione in atmosfera modificata

La cella frigorifera ad atmosfera modificata, conserva il cibo in contenitori permeabili che permettono l’aumento dell’anidride carbonica e la diminuzione di ossigeno per mezzo della “respirazione” degli alimenti che, respirando appunto, modificano l’ambiente.

Questa tecnica di conservazione è ideale per la conservazione di carni fresche e insaccati che vengono confezionati sottovuoto in sacchetti di cloruro di polivinile o materiali idonei usati sia per la refrigerazione sia per la cottura.

A confezionamento avvenuto, i prodotti vengono immersi per pochi secondi in acqua a 90°C in modo da assicurare la perfetta aderenza della confezione al prodotto. Il cloruro di polivinile è, infatti, un materiale che, quando viene esposto a una fonte di calore, si ritrae fino al 50% del suo volume, aderendo perfettamente ai materiali avvolti.

Tipologie di impianti di refrigerazione industriale

Esistono tante tipologie di impianti che consentono di mantenere i cibi a una temperatura perfetta.

Per il deposito dei prodotti esistono celle frigorifere, congelatori, armadi e frigoriferi che possono avere grandezze variabili e che possono raggiungere dimensioni davvero notevoli.

Esistono poi i banchi frigo dei supermercati che consentono di vedere i prodotti conservati al loro interno e celle frigorifere più piccole per piccoli centri di stoccaggio.

Abbattitori e climatizzatori

Fanno parte della categoria refrigerazione industriale anche i grandi abbattitori che negli ultimi anni sono diventati un must nel settore della ristorazione. Questi consentono di abbattere la temperatura di cibo crudo o cotto per una surgelazione rapida in modo da non alterarne le proprietà organolettiche.

Gli abbattitori per il pesce, per esempio, lo portano in brevissimo tempo a temperature di -20°C per un lasso di tempo di ventiquattro ore.

Anche condizionatori e climatizzatori hanno un ruolo importante nella conservazione del cibo che non è riposto nei frigoriferi, riducono infatti gli sbalzi termici molto pericolosi per la loro alterazione.

Di fatto refrigerazione industriale e climatizzazione hanno aspetti in comune, entrambi utilizzano ventilatori, pompe, compressori e scambiatori di calore per mantenere l’ambiente in cui sono riposti a una data temperatura.

Risparmio energetico

Il risparmio energetico è fondamentale sia per le nostre case sia per attività a grande consumo come i supermercati. Si stanno quindi sostituendo i vecchi modelli con quelli più moderni che ridimensionano drasticamente il dispendio energetico. Gli investimenti iniziali sono ammortizzati nel lungo periodo.

Il settore alberghiero

Bar, ristoranti, hotel devono conservare una grande quantità di alimenti che saranno venduti nei giorni a seguire e necessitano quindi di un sistema di refrigerazione adeguato che rallenti la proliferazione di batteri e ne preservi gusto e principi nutritivi. Tra le attrezzature di questo settore, non possono mancare le vetrine refrigerate, indispensabili per conservare e contemporaneamente esporre la merce.

Manutenzione

I moderni impianti di refrigerazione sono controllati costantemente e sono molto più affidabili rispetto al passato.

2001 Refrigerazione vanta un’esperienza pluriennale nel settore e propone una vasta gamma di prodotti e configurazioni per soddisfare tutte le richieste dei clienti. L’azienda fornisce inoltre ricambi e materiali per la realizzazione degli impianti di refrigerazione industriale e per la ristrutturazione di siti già esistenti.

About Redazione

Blogger e freelance , amante dell'alimentazione corretta e il vivere sano, gestisco il portale con l'aiuto dei colleghi esperti del settore Alimentazione.

Leggi anche

Come riconoscere la carne fresca: segreti e trucchi utili

Si dovrebbe sempre preferire il consumo di carne fresca ed è per questo motivo che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − quattordici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.