giovedì , Giugno 20 2019
Home / Notizie / Obesità e sovrappeso, malnutrizione e carenza elementi prime cause del problema

Obesità e sovrappeso, malnutrizione e carenza elementi prime cause del problema

Si pensa che chi mangia tanto, possa accumulare troppo grasso e diventare sovrappeso o obeso, ma nessuno parla mai di obesità dovuta e accumulo di peso a causa di carenze nutrizionali in adulti e bambini

Carenze nutrizionali come causa sovrappeso e obesità

Obesità e sovrappeso sono le malattie moderne del mondo occidentale. Il fenomeno sta raggiungendo proporzioni preoccupanti, specialmente tra i giovanissimi e addirittura i bambini. Del resto, il cibo spazzatura, detto anche junk food, è il responsabile di questa problematica a livello mondiale. Anche in Italia si riscontrano sempre più giovani e giovanissimi con qualche chilo di troppo e non è certo dovuto allo squilibrio ormonale dell’adolescenza. Purtroppo la causa principale di queste malattie è la malnutrizione. si pensa sempre che il cibo eccessivo porti ad avere dei chili di troppo, ma se invece fossero delle carenze alimentari a far comparire gli accumuli di grasso?

Che differenza c’è tra sovrappeso e obesità

In realtà, non sono vere e proprie patologie finché non è un medico a definirle tali. Per verificare se un soggetto adulto o bambino ha un peso adeguato, di solito si utilizza l’indice di massa corporea, ovvero il rapporto tra il peso in chilogrammi e il quadrato dell’altezza, misurata in metri. Se tale rapporto è compreso tra 25 e 29.9, si parla di sovrappeso e se uguale o superiore ai 30, si parla di obesità. Ovviamente non è una scienza esatta: infatti lo specialista vedrà altri fattori, come la massa magra, la massa grassa, il peso dell’acqua corporea e così via. L’alimentazione ipocalorica e la vita sedentaria sono le prime cause del problema, negli adulti e nei bambini. Quello che sconvolge è proprio la sedentarietà di ragazzini che, per età anagrafica e ad esclusione di chi soffre di problemi motori, dovrebbero avere l’argento vivo addosso e giocare, correre, saltare. Purtroppo, gli hamburger ripieni di formaggio e ogni salsa possibile, i dolci ripieni comprati al supermercato, biscotti e caramelle, gli snack presi al distributore di merendine, magari davanti alla TV, mentre si videogioca o peggio, mentre si armeggia con lo smartphone, hanno reso l’umanità schiava della tecnologia e poco attenta alla salute e al proprio metabolismo. Le cosiddette calorie vuote si accumulano, in quanto l’organismo non le brucia per ricavare energia, e il meccanismo di conservazione delle scorte del corpo umano si ritorce contro, visto che le riserve si trasformano in grasso.

Come contrastare obesità e sovrappeso

Inutile dire che i problemi di peso di questo tipo possono far insorgere patologie gravi e aumentare i rischi di problemi cardiocircolatori, metabolici e all’apparato muscolo-scheletrico. Ovviamente, c’è una via di uscita ed è quella di mangiare meglio. Bambini e adulti devono seguire un regime alimentare sano privo di carenze di sali minerali, vitamine, zuccheri, grassi e proteine. Ad esempio, chi non consuma frutta e verdura tende ad avere un basso apporto di fibre, importanti per un corretto funzionamento dell’intestino e, in mancanza di elementi importanti, i radicali liberi possono agire indisturbati per provocare l’invecchiamento cellulare.  Per chi si riconosce in questa descrizione e ha dei chili da smaltire, invece di torturarsi e mangiare controvoglia i vegetali, può provare un prodotto totalmente naturale chiamato Multi Slim. Esso è prodotto con ingredienti naturali e dona all’organismo le sostanze di cui ha bisogno, svolgendo un’azione brucia grassi. Per informazioni e per opinioni al riguardo, si consiglia di leggere alcune Multi Slim recensioni.

About Pamela Tela

Seguo con molto interesse le categorie Salute e benessere fornendo informazioni utili agli utenti con le news del settore. Appassionata di letture scientifiche per la salute.

Leggi anche

Caffè, una rivoluzione sta attraversando le nostre cucine

Non ce ne stiamo accorgendo, ma negli ultimi anni c’è stata una vera e propria …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.