CONDIVIDI

Prima di spiegare ogni singolo passaggio per la realizzazione degli spaghetti alla carbonara senza glutine, bisogna spiegare e capire per quale motivo alcune persone ne diventano intolleranti. Quando ci si trova di fronte a questa patologia ci si riferisce a una reazione immunitaria nei confronti di una proteina presente nei cereali; le nostre difese immunitarie cercano di reagire, comportando però un’infiammazione a carico dell’apparato digerente.

Nella maggior parte dei casi bisogna quindi optare per ricette senza glutine, poiché assimilare tale molecola potrebbe portare a sintomi di vario genere, come dolore all’addome, gonfiore, stanchezza, diarrea e varie eruzioni cutanee. Fortunatamente è possibile ricreare le ricette tipiche della cucina italiana anche senza glutine, come i gustosi spaghetti alla carbonara. Vediamo insieme tutti gli ingredienti:

  • 150 grammi di pancetta;
  • 1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva;
  • 1 spicchio d’aglio schiacciato;
  • 5 uova;
  • 2 dita di panna liquida;
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato;
  • Sale q.b.;
  • Pepe q.b.;
  • 600 grammi di spaghetti senza glutine

Per la preparazione iniziate tagliando la pancetta a dadini, che andrete poi a soffriggere a fuoco basso in un tegame, unita all’olio extravergine d’oliva e all’aglio schiacciato. Appena l’aglio avrà preso colore, toglietelo dal tegame e lasciate la pancetta a rosolare per qualche altro minuto; a questo punto potrete toglierla dal fuoco.

Fate bollire l’acqua e salatela, mettendo poi gli spaghetti senza glutine; mentre la pasta cuoce rompete le uova in una teglia, sbattendole con un pizzico di sale, il pecorino e il parmigiano grattugiati; a seconda dei gusti personali di ogni cuoco provetto si potranno aggiungere la panna e il pepe, ma non sono obbligatori.

Ora scolate i vostri spaghetti senza glutine, possibilmente al dente, versandoli nella teglia; unite la pancetta insieme al fondo di cottura e mescolate bene il tutto. Non vi resta che mettere la teglia sul fuoco e riscaldare, mantenendo la fiamma bassa, cercando di rapprendere l’uovo: terminato questo ultimo passaggio potrete servire gli spaghetti alla carbonara nella teglia di cottura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

10 − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.