CONDIVIDI

Molte donne presentano problemi nei confronti delle proprie gambe, come gonfiore, sensazione di pesantezza, stanchezza e prurito. Nella maggior parte dei casi, questi sintomi vedono protagoniste persone con uno stile di vita sedentario, con conseguente incremento del problema durante la stagione estiva. Solo per voi, abbiamo deciso di fornirvi 10 consigli contro le gambe gonfie, in modo da averle perfette entro l’arrivo dell’estate.

Gambe perfette: i consigli da seguire

Primo consiglio: fasciate le gambe con delle garze imbevute di aceto di mele, lasciandole per almeno mezz’ora;

Secondo consiglio: camminate almeno mezz’ora al giorno, utilizzando scarpe comode;

Terzo consiglio: bevete almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno, in modo da poter eliminare le tossine in eccesso e favorire la diuresi;

Quarto consiglio: fate dei massaggi circolari che vadano dal basso verso l’alto, dalle caviglie ai fianchi, utilizzando un olio emolliente alla menta;

Quinto consiglio: mettete le gambe in acqua fresca dopo una giornata trascorsa fuori casa; successivamente, tenetele sollevate con l’aiuto di un cuscino;

Sesto consiglio: preparate una vasca con acqua tiepida e lasciatevi delle foglie di vite rossa. Immergetevi e rilassatevi;

Settimo consiglio: assimilate la giusta dose di vitamine, con molta frutta, pesce e verdura. Via libera ai mirtilli e ai frutti rossi, vista l’arta percentuale di flavonoidi;

Ottavo consiglio: evitate il sale e optate per le spezie nel caso in cui desideriate rendere i cibi più saporiti;

Nono consiglio: realizzate un impacco a base di argilla. Per poterlo fare, unite l’argilla verde all’acqua tenuta a temperatura ambiente, poco alla volta. Prendete un pezzo di stoffa pulita e metteteci il composto ottenuto. A questo punto potrete applicare la vostra maschera fai da te sulla pelle, lasciando in posa per almeno due o tre ore;

Decimo consiglio: preparate una tisana da consumare dopo cena. Gli ingredienti dovranno essere 100 grammi di estratto di secco di gramigna, 20 grammi di radice di tarassaco, 100 grammi di tiglio alburno, 30 grammi di pilosella e 50 grammi di betulla