CONDIVIDI
Ristoranti vegetariani e vegani a Torino

Torino è conosciuta per ricette a base di carne come il bollito e il succulento brasato al barolo. La città però non poteva rimanere indietro e ha deciso di portarsi al passo con i tempi. Sono tanti i ristoranti dove si cucinano solo pietanze vegeteriane o vegane e abbiamo deciso di stilare una guida con quelli che secondo noi sono i migliori. L’offerta dei ristoranti vegani e vegetariani di Torino è piuttosto variegata, si tratta di ricette tradizionali rivisitate, persino gli hamburger sono prive di proteine animali.

Flower Burger

Questo locale è la prima vera hamburgeria vegana del nostro paese. È nata a Milano grazie all’intraprendente Matteo Toto ed è aperta a Torino poco più di un anni fa. Il burger servito è fatto con le lenticchie mentre il pane è colorato. All’impasto viene aggiunto il succo di ciliegia e barbabietola, il carbone vegetale oppure la curcuma. I prezzi non sono proibitivi nonostante gli hamburger vegani gourmet, si possono scegliere 6 panini e uno speciale del mese. A pranzo si può usufruire di uno sconto speciale del 10% mentre a cena lo sconto si applica se si ordina un menù completo dove ci sono anche le patate al forno con la buccia. Che fame!

Ragguagli: Via Antonio Bertola 29/c. Tel: 011 1901 9773

Orario: Aperto tutti i giorni a pranzo dalle ore 12:00 alle 15:00 e a cena dalle 19:00 alle 23:00

Giuggiole bioveganeria

Il locale è nato per promuovere l’eco villaggio della Valle Germanasca e ha lo scopo di avvicinare la gente alla cucina veg. Da Giuggiole il veganesimo è uno stile di vita che comprende tutto dai materiali utilizzati ai prodotti a km 0. Vengono serviti solo birre e liquori artigianali. Il menù è di tipo stagionale. Da provare le vellutate e le creme di legumi. Ci sono anche delle ricette tipiche rivisitate in chiave vegana come gli gnocchi all’amatriciana con il seitan e la farinata di porri e salvia. Per un viaggio completo nella cucina veg scegliete il menu completo.

Ragguagli: Via Sant’Ottavio 56. Tel: 373 7746252

Orari: Aperto a pranzo da lunedì a sabato dalle 12:30 alle 14:30, a cena dal mercoledì al sabato dalle 19:30 alle 22:30

L’orto già salsamentario

Un nome che è un programma. Il ristorante è guidato da Edoardo Ferrante, uno chef considerato un punto di riferimento per la cucina vegana e crudista. È nato dove c’era l’antica salumeria di Torino. Il menù è stagionale e soddisfa tutti i palati e le esigenze persino gluten free e nut free. Nel menù ci sono piatti della tradizione piemontese rivisitati come i tomini con cavoli e anacardi e il brasato di tempeh di soia fermentata con crema di rapa tedesca. Gli amanti della pizza possono ordinarla a pranzo e provare quella al farro e alla canapa ma non vi abbuffate perché i dolci meritano, soprattutto le torte rigorosamente crudiste al cacao e pistacchio.

Ragguagli: Via Monferrato 14/A. Tel.: 011 1994 1740

Orari: Aperto dal martedì al sabato a pranzo dalle 12:30 alle 14:30 e a cena dalle 19:30 alle 23:00. Domenica aperto solo a pranzo dalle 12:30 alle 15:00

Verdegusto

La tradizione è tutto nella cucina piemontese e per chi non vuole rinunciare al piatti delle Langhe e del Monferrato, questo è il ristorante vegetariano adatto. Si trova a pochi passi da Corso Vittorio Emanuele e la proposta stagionale comprende prodotti Made in Italy. Lo chef Thomas Balocco ha scelto di dare un nome particolare ad ogni piatto, per fare un esempio “Più autunno di così” è un risotto mantecato con ricotta di seirass e fichi in composta al pepe di Jamaica con sfere di mosto Nebbiolo e marroni caramellati con sale rosa. Più difficile a dirsi che a mangiarlo!

Ragguagli: Via Vincenzo Bellini 8. Tel: 011 1921 7540

Orari: Aperto dal martedì al sabato a pranzo dalle 12:30 alle 14:30 e a cena dalle 19:30 alle 22:00. Lunedì aperto solo a pranzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × 1 =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.