mercoledì , Aprile 24 2019
Home / Ricette / Tisana drenante: combattiamo la cellulite con i prodotti naturali!

Tisana drenante: combattiamo la cellulite con i prodotti naturali!

La cellulite è un fastidioso inestetismo che colpisce un gran numero di donne al mondo, causato prevalentemente da ritenzione idrica. Ci troviamo di fronte a un piccolo o grande problema, a seconda della consistenza, a cui bisogna cercare di porre rimedio il prima possibile. Fortunatamente abbiamo pensato anche a questo: per combattere la cellulite basta provare una buona tisana drenante, che potrete realizzare tranquillamente a casa vostra.

Bisogna quindi pensare a depurarsi, puntando sugli ingredienti giusti per contrastare la cellulite. Acquistate 25 grammi di fiori essiccati di sambuco nero, 25 grammi di violetta selvatica e 10 grammi di bardana; a questo punto portate a ebollizione tre cucchiaini di miscela, che filtrerete quasi immediatamente. Si consiglia di bere una tazza al mattino e una tazza al pomeriggio lontano dai pasti principali: in questo modo i risultati non tarderanno ad arrivare.

Il sambuco è una pianta che cresce in tutta Europa e presenta interessanti proprietà terapeutiche, soprattutto qualora si utilizzino i fiori essiccati per preparare infusi o tisane. Se assunto sfruttando i benefici dei fiori si avranno miglioramenti contro il raffreddore, la tosse, l’asma e i reumatismi. Inoltre, grazie alla presenza di flavoni, dona importanti vantaggi alle vene e all’apparato circolatorio. La violetta selvatica viene invece impiegata come emolliente nei confronti di affezioni catarrali delle vie respiratorie, ma è anche indicata per la depurazione della pelle.

Una pianta che può risultare efficace anche nei confronti di acne, eczema e foruncolosi; tra le sue virtù troviamo anche quelle diuretiche, sudorifere e lassative, anche se solo leggermente. La bardana è una pianta terapeutica che aiuta a drenare la zona cutanea, ma che presenta altri benefici molto interessanti. Tra le sue attività principali troviamo quella depurativa, antisettica, coleretica, antireumatica e ipoglicemizzante. Viene utilizzata soprattutto per combattere dermatosi, come acne, eczemi e crosta lattea, ma anche per morbillo, rosolia, forme reumatiche, iperglicemia e diabete di tipo 2.

About Pamela Tela

Seguo con molto interesse le categorie Salute e benessere fornendo informazioni utili agli utenti con le news del settore. Appassionata di letture scientifiche per la salute.

Leggi anche

Come fare la conserva di pomodori

Come fare la conserva di pomodori

La conserva di pomodori è un vero e proprio must della cucina italiana eppure poche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.