CONDIVIDI

L’alito pesante può essere un disturbo sporadico o presentarsi in maniera fissa e prolungata. Le cause dell’alitosi sono da attribuire ad alcuni cibi non digeriti, alla produzione eccessiva di gas e alla presenza di chetoni, sostanze che si sviluppano in seguito a lunghi digiuni. Tra i principali responsabili dell’alitosi vi è lo zolfo prodotto dai residui alimentari nel cavo orale mentre i fattori che tendono a cronicizzare il fastidio sono lo stress e una dieta poco bilanciata. Prima di intervenire, fate anche un salto dal dentista per verificare la presenza di carie dentali o infezioni e controllare le vecchie protesi, una corretta igiene orale può aiutare a mantenere sotto controllo il problema.

L’infuso di zenzero sorseggiato al mattino è un ottimo rimedio naturale per contrastare l’alitosi, ma non è l’unico accorgimento. Il regime alimentare deve essere stravolto preferendo cibi integrali e prodotti freschi di stagione. Una dieta ricca di fibre, consente di eliminare in maniera rapida le tossine e via libera anche a spuntini e pasti al volo per evitare digiuni prolungati. Per profumare l’alito non ricorrete alle gomme da masticare, ma affidatevi alle foglie di salvia e menta, ai semi di anice e finocchio e al cardamomo. Questi rimedi naturali sono ottimi da masticare oppure ideali per decotti e soluzioni per sciacqui.

La dieta per contrastare l’alitosi deve preferire alcune verdure tra cui il carciofo che contiene una sostanza amara chiamata cinarina che stimola le funzioni di fegato e stomaco, previene la pigrizia intestinale e al tempo stesso depura l’organismo. In caso di alitosi generata da forte stress provate a bere un infuso di melissa, questa pianta blocca le fermentazioni intestinali e rilassa l’organismo, aiutando a ritrovare il giusto equilibrio. Infine ricordiamo che bisogna evitare il consumo di alcolici e bibite gassate, meglio preferire succhi e centrifugati a base di frutta e verdura tra cui kiwi, arance, carote, sedano, asparagi, cavolo e verza.