CONDIVIDI

Sono sempre più numerosi i prodotti naturali in grado di regalare benefici al nostro organismo, come il superfood di cui abbiamo deciso di parlarvi oggi: la papaya fermentata. Si tratta di un integratore naturale che svolge un’azione antiossidante per ritardare l’invecchiamento delle cellule, ma anche protettiva nei confronti di malattie degenerative e cardiovascolari. Inoltre, la papaya fermentata rende il sistema immunitario più forte e aiuta la digestione. Le proprietà benefiche sono davvero tante, ma non bisogna tralasciare le possibili controindicazioni nei confronti di donne incinte, durante la fase di allattamento e in caso di malattie gastrointestinali.

Come accennato poco fa, la papaya fermentata svolge un’azione antiossidante nei confronti del nostro organismo: ma a che cosa dobbiamo il merito? Gli enzimi presenti in questo frutto riescono a esercitare un effetto ringiovanente nei confronti delle nostre cellule. La nostra alimentazione, nella maggior parte dei casi, vede uno scarso apporto di enzimi, causato dalla cottura e dalla conservazione degli alimenti. Per questa ragione la papaya fermentata è un superfood che dovremmo inserire nella nostra alimentazione.

Un prodotto che aiuta a proteggere il nostro corpo dall’insorgenza di malattie degenerative e cardiovascolari, grazie alla presenza dei flavonoidi; questi regolano la permeabilità dei vasi sanguigni, agevolando di conseguenza la circolazione. Inoltre, i flavonoidi aiutano la sintesi di alcuni enzimi responsabili della comparsa di tumori. La papaya fermentata è ricca di sali minerali, quali calcio, potassio e magnesio, molto importanti per prevenire l’osteoporosi; la vitamina E rende invece la pelle più elastica.

Stiamo quindi parlando di un superfood in grado di regalare molti benefici al nostro corpo, anche per quanto riguarda la digestione e il sistema immunitario. La papaya fermentata permette un’eliminazione molto più rapida delle tossine e favorisce la degradazione delle proteine; per quanto riguarda il nostro sistema immunitario, ristabilisce l’equilibrio acido di base. Tuttavia, nonostante si possa pensare che si tratti di un alimento miracoloso e genuino, presenta alcune controindicazioni che non devono essere sottovalutate.

Bisogna prestare molta attenzione in caso di gravidanza, poiché la papaya fermentata potrebbe causare aborti. Anche durante la fase dell’allattamento bisogna prestare attenzione, così come per chi soffre di malattie a carico dell’apparato digerente e dell’intestino: potreste incorrere in nausea e gonfiori. Assumendo la papaya fermentata ci potrebbe essere un incremento dell’assorbimento del ferro, pertanto bisogna prestare attenzione qualora si assumano integratori a base di quest’ultimo. Chi soffre di problemi legati alla prostata potrebbe incorrere in stress ossidativo. Inoltre, vi sono controindicazioni anche in soggetti che soffrono di disturbi emorragici e per chi assume medicine destinate a rendere il sangue più fluido.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro + sette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.