CONDIVIDI
Gli italiani consumano poco pesce: Rio Mare promuove la dieta mediterranea
Gli italiani consumano poco pesce: Rio Mare promuove la dieta mediterranea

La dieta mediterranea è il regime alimentare per eccellenza, l’unico raccomandato dai nutrizionisti di tutto il mondo. Seguendo le indicazioni contenute, scopriamo che ogni persona dovrebbe consumare almeno 60 gr di proteine di pesce a settimana. La FAO1 ha cercato di capire il rapporto che abbiamo con questo alimento e da una recente ricerca è emerso che gli italiani ne consumano solo 40 gr, meglio gli spagnoli che ne assumono più di 70 gr.

In questi giorni a Milano si è tenuto il 1° Summit mondiale sulla Dieta Mediterranea. L’evento è stato organizzato da IFMeD (International Foundation of Mediterranean Diet) e vi hanno partecipato molti rappresentati delle società scientifiche e gli enti di ricerca. Uno degli interventi più interessanti è stato quello della Prof.ssa Silvia Migliaccio dell’Università “Foro Italico” che ha parlato del valore nutritivo del pesce puntando l’attenzione sui nutrienti e i micronutrienti di cui è ricco. Non è necessario consumare solo pesce fresco per soddisfare il bisogno settimanale, anche quello in scatola rappresenta una valida alternativa dal punto di vista nutrizionale, senza dimenticare che è molto più pratico da consumare.

Il pesce in scatola è un alleato della dieta mediterranea. Tonno Rio Mare partner della campagna promossa da IFMeD.
Il pesce in scatola è un alleato della dieta mediterranea. Tonno Rio Mare partner della campagna promossa da IFMeD.

La dieta mediterranea negli ultimi anni si è rinnovata e si è adattata ai ritmi di vita sempre più frenetici. Anche le aziende hanno seguito le nuove tendenze proponendo prodotti in scatola genuini, come Rio Mare. Luciano Pirovano, CSR Director di Bolton Alimentari, ha comunicato che Rio Mare ha scelto di diventare main partner della campagna promossa da IFMeD per incentivare il consumo di pesce. Con il progetto Corporate Social Responsibility l’azienda si è impegnata a seguire delle procedere nel pieno rispetto dell’ambiente lungo la filiera, dalla pesca alla tavola. La mission di Rio Mare nel corso degli anni ha consentito al marchio italiano di raggiungere l’eccellenza. Sul sito www.qualitaresponsabile.it è possibile leggere il secondo report di sostenibilità dell’azienda.