lunedì , dicembre 11 2017
Home / Superfood / Semi di Chia, superfood dal grande potenziale benefico

Semi di Chia, superfood dal grande potenziale benefico

Quando parliamo di superfood vogliamo far intendere che, nel mondo, esistono particolari alimenti in grado di regalare preziosi benefici al nostro organismo. Oggi tocca ai semi di Chia, i quali fioriscono durante la stagione estiva assumendo un colore che varia tra il grigio chiaro e il marrone. Semi ricchi di vitamine, proteine, lipidi, fibre vegetali, antiossidanti, carboidrati e sali minerali.

Ciò che rende i semi di Chia così speciali è la presenza di tutti gli amminoacidi essenziali in una sola unità di prodotto: si tratta di tutti quei componenti delle proteine che il nostro corpo non è in grado di sintetizzare, costretto quindi ad assumerli tramite il cibo. Tuttavia, le proteine presenti nei semi di Chia non sono facilmente digeribili, di conseguenza vengono assorbite con molta difficoltà; possiamo aggirare il problema assumendo la farina al posto dei semi.

I semi di Chia possono risultare particolarmente benefici per il nostro organismo, considerato il fatto che aiutano nel caso di differenti patologie. Prima di tutto, grazie alla presenza dei sali minerali, aiutano la pressione sanguigna, mantenendola in equilibrio in caso di ipertensione. Inoltre, grazie alla loro capacità di assorbire molta acqua, regolano il funzionamento intestinale.

Un prodotto naturale particolarmente indicato anche ai celiaci, poiché ricchi di carboidrati ma privi di glutine. Inoltre, si presentano idonei anche per soggetti diabetici, poiché contengono un basso indice glicemico. Grazie alla loro capacità di creare una sorta di gel all’interno del nostro organismo, i semi di Chia vengono utilizzati anche in caso di obesità o diete di vario genere, visto che incrementano il senso di sazietà.

Tuttavia, bisogna tenere conto dei possibili effetti collaterali dovuti all’assunzione dei semi di Chia, quali:

  • Problemi legati all’intestino, poiché a causa del rallentamento del transito intestinale dovuto alla presenza d’acqua, la massa fecale potrebbe fermentare, dando origine a gonfiori e crampi;
  • Problemi correlati alla pressione del sangue, soprattutto nei confronti di persone che soffrono di ipotensione o assumono farmaci che servono ad abbassarla, visto che i semi di Chia servono proprio a questo;
  • Problemi in caso di allergie, anche se privi di glutine è possibile che si manifestino intollerenza nei confronti di altre caratteristiche singole
La bella stagione arriva in fretta, preparati in anticipo con Barò cosmetics!
crema baro anticellulite

About Pamela Tela

Seguo con molto interesse le categorie Salute e benessere fornendo informazioni utili agli utenti con le news del settore. Appassionata di letture scientifiche per la salute.

Leggi anche

Superfood Made in Italy: la Coldiretti premia i cibi della nonna

Superfood Made in Italy: la Coldiretti premia i cibi della nonna

Esiste un superfood migliore in assoluto? Gli alimenti supernutrienti e ricchi di proprietà benefiche per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 2 =