CONDIVIDI
Gli alimenti che combattono i malanni di stagione: cosa mettere nel carrello?

Il cibo come medicina. Cosa c’è di vero in questa affermazione? Diciamo spesso che siamo quello che mangiamo e proprio dagli alimenti che portiamo in tavola possiamo trarre molti benefici per la nostra salute. Non siamo dei fanatici del salutismo ma siamo convinti che una corretta alimentazione può aiutare l’organismo a riprendersi in fretta quando ci sono dei piccoli malanni di stagione, situazioni che non richiedono l’intervento del medico. Nessuno dei consigli che vi forniremo in questa guida può sostituirsi al parere di un esperto, piuttosto si tratta di vecchi rimedi della nonna che tornano sempre utili.

Le informazioni che trovate si seguito sono prese dal settimanale Viversani e Belli che ci piace sfogliare molto volentieri, siamo sempre alla ricerca di news sull’alimentazione e il giornale è una delle nostre fonti principali. Dopo questa piccola premessa è arrivato il momento di parlare degli alimenti che combattono i malanni di stagione, un articolo da stampare e attaccare al frigo visto che con il cambio orario e il cambio stagione siamo un po’ tutti ko.

Malanni di stagione? Risolvili con la giusta alimentazione: i 10 cibi da mettere in dispensa

  1. Sale contro la cervicale: gli impacchi di sale caldo sono un rimedio low cost non solo contro la cervicale ma anche per i dolori mestruali, si preparano mettendo 1 kg di sale grosso in una padella antiaderente e si fa scaldare sino a quando scoppietta, poi si mette tutto in una federa di lino o di cotone e si mette sulla parte indolenzita, l’effetto calmante è potenziato dai fiori di lavanda;

  2. Ricotta contro il mal di gola: la ricotta fresca ha potenti proprietà antinfiammatorie, provate a spalmare uno strato di ricotta su un panno di carta e appoggiate sulla gola, poi bloccate con una sciarpa e lasciate tutto per un’ora;

  3. Patate contro il mal di testa: la patata cruda contiene amido, efficace contro emicrania e cefalea, posizionate le fettine sulle tempie e riposate in una stanza buia, il freddo ha effetto analgesico mentre l’amido riduce gli spasmi muscolari che causano il dolore;

  4. Pane contro le scottature: dopo un’esposizione al sole che ha lasciato come ricordo una scottatura mettete a mollo del pane in acqua fresca, poi strizzate e fate delle spugnature sulla pelle, l’amido nutre la pelle e la idrata, sciacquatevi solo il mattino seguente;

  5. Cipolla contro l’otite: il cataplasma di cipolla riduce l’infiammazione e calma il dolore. Per prepararlo si trita la cipolla cruda, poi si mette in una garza e si applica dietro l’orecchio fermandola con un foulard. L’effetto è rapido e si devono ripetere gli impacchi per molte ore ma i bambini, che sono quelli più colpiti, trovano sollievo e si addormentano;

  6. Olio di oliva contro i crampi: applicate olio tiepido sulla parte indolenzita e massaggiate con cura sino al completo assorbimento;

  7. Lattuga contro l’eritema: per lenire gli effetti prendere un cespo e scegliere le foglie più grandi e tritatele, raccoglietele in un telo di lino e passate sulla pelle sino a quando non sentite più il bruciore;

  8. Aceto contro l’herpes: tamponare più volte al giorno l’herpes con un dischetto di cotona imbevuto di aceto aiuta a farlo scomparire più velocemente, ma non è l’unico utilizzo per la bocca, fate degli sciacqui in caso di gengive sanguinanti e tartaro persistente per migliorare l’igiene orale;

  9. Pomodoro contro i brufoli: massaggiando una fettina di pomodoro sul viso mattina e sera si possono combattere i brufoli, inoltre il succo di pomodoro e limone è un buon rimedio contro la pelle grassa;

  10. Cardamomo contro l’alitosi: è il ‘re delle spezie’ perché ha tantissimi poteri benefici, si usa per curare le malattie bronchiali e la cattiva digestione. Masticare i semi di cardamomo inoltre attenua l’alitosi.