CONDIVIDI

La Lippia è conosciuta più comunemente come erba cedrina, una pianta la cui dimensione varia a seconda delle condizioni climatiche. Nasce in Sud America e viene impiegata da molte aziende produttrici nella realizzazione di profumi, poiché le foglie e i fiori essiccati godono di interessanti proprietà aromatiche. Inoltre, la Lippia presenta qualità digestive e antispasmodiche.

Nelle sue foglie si può trovare l’olio essenziale e, grazie ad esse, si possono preparare delle tisane molto gustose. Questi decotti vengono realizzati per persone con scarso appetito, poiché un’altra proprietà benefica di questa pianta riguarda proprio la stimolazione della fame. Inoltre, se si utilizza la Lippia tramite impacchi, aiuta a decongestionare occhi rossi e stanchi. Stiamo parlando di una pianta utilizzata per realizzare bevande aromatiche con azioni digestive e antispasmodiche.

I suoi infusi vengono impiegati per eliminare i gas intestinali, ma non solo: le foglie possono essere sfruttate anche per preparare liquori, utilizzati sia a scopo digestivo che per rendere più saporiti i piatti. Una pianta dalle molteplici proprietà, considerato il fatto che viene impiegata anche per combattere l’alito cattivo: se sfregate le foglie sui denti e sulle gengive, oltre a rendere l’alito più fresco, si riuscirà a mantenere una migliore igiene orale.

Secondo la tradizione casalinga, questa tipologia di pianta viene anche usata per profumare la biancheria e l’acqua del bagno. Sono sempre più numerose le industrie cosmetiche che decidono di impiegarla per creare deodoranti o composti per bagni profumati. Inoltre, come la maggior parte delle piante officinali, la Lippia può provocare alcuni effetti indesiderati se assunta in maniera eccessiva, poiché se sfruttata in maniera inappropriata e per troppo tempo, può condurre a forti dolori di stomaco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici − quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.