CONDIVIDI

La primavera porta con sé le prime temperature miti, ma nonostante questo è possibile sentirsi stanchi e con poca energia. Ciò è dovuto al cambio di stagione ed a possibili malanni stagionali che ci portiamo appresso dall’inverno appena passato. Fortunatamente, esistono diverse soluzioni utili a riguardo, che abbiamo deciso di consigliarvi.

Prima di tutto, cercate di praticare tanta attività fisica, soprattutto all’aria aperta: in questo modo potrete garantirvi un corretto equilibro psico-fisico, migliorando il vostro umore e stimolando la voglia di fare. Bevete almeno due litri d’acqua al giorno, poiché aiuta il nostro corpo a purificarsi dalle tossine in eccesso; consumate molta frutta e verdura ed evitate cibi eccessivamente calorici. La frutta e la verdura depurano con grande efficienza l’apparato digerente e, per questo motivo, devono essere assimilate in buone quantità insieme al pesce e ai legumi.

Via libera a tisane e infusi di vario tipo alla sera, mentre per colazione scegliete tra yogurt, frutta fresca e fiocchi di avena, poiché colmi di fibre e in grado di contrastare la stanchezza tipica di questo periodo. Quando fate il bagno, lasciate che l’acqua diventi tiepida: in questo modo il nostro corpo acquisirà maggiore vigore e i nostri tessuti potranno espellere tutto l’acido lattico accumulato durante il giorno. Riposate con attenzione ed evitate piatti troppo colmi di grassi e zuccheri, poiché tendono a rallentare il nostro corpo, causando oltre alla stanchezza problemi di concentrazione. Infine, in caso di bisogno, è possibile assumere appositi integratori naturali, seguendo i consigli del vostro medico curante, in modo da poter allontanare i disturbi accusati.