CONDIVIDI

Quando si parla di torcicollo ci si riferisce a tensione muscolare correlata al collo, spesso dovuta alle cause più impensabili. Tra i motivi più comuni troviamo l’artrite e la postura scorretta, ma sono tante le cause che provocano dolore al collo. Tra queste troviamo:

  • possibili strappi muscolari legati a sforzi eccessivi, digrignare i denti o assumere posture sbagliate;
  • lesioni delle articolazioni del collo;
  • compressione dei nervi dovuta a irrigidimento o ernia dei dischi;
  • traumi di vario genere;
  • meningite o tumori legati all’artrite reumatoide

Dal punto di vista sintomatologico, troviamo sicuramente il dolore, anche se assume aspetti diversi a seconda della posizione e della gravità del malessere. È fondamentale cercare di capire le cause scatenanti, in modo da escludere patologie gravi e serie che necessitano di cure mirate e specifiche. Per alleviare il dolore, esistono numerosi rimedi naturali particolarmente efficaci da adottare: il primo fra tutti è quello di tenere il collo al caldo, o almeno la parte che vi causa dolore.

Via libera a sciarpe e foulard di ogni tipo, oppure fate docce calde. Tuttavia, dovete sapere che anche il freddo aiuta in questi casi, pertanto suggeriamo impacchi freddi con del ghiaccio da lasciare sul collo per pochi minuti. Per prevenire ed evitare l’insorgenza del torcicollo, si consiglia di dormire sempre sulla schiena, camminare frequentemente e fare esercizi che aiutino ad allontanare la sensazione di malessere sul collo. Inoltre, sono ben accetti i movimenti rotatori della testa e del collo, senza esagerare. Per chi lo desidera, è possibile applicare garze impregnate di semi di lino o sale grosso e arnica sulla parte dolente.