lunedì , dicembre 11 2017
Home / Ricette / Tradizionali / Cucinare l’Arista di Maiale

Cucinare l’Arista di Maiale

Cos’è l’arista di maiale? Il taglio di carne detto arista è la schiena del maiale, che parte dal capocollo ed arriva fino ai lombi. Da questa estesa zona del maiale, tramite procedure di taglio e mondatura, si ricavano diversi tagli più piccoli, che possono essere tutti considerati arista. Le parti migliori sono il lombo, il filetto ed il controfiletto. A volte, insieme alla carne, sono comprese le ossa: le vertebre o le coste.

Per preparare un buon piatto a base di arista, queste andranno tolte dalla carne prima di cucinarla. Pur essendo di maiale, l‘arista è una carne piuttosto magra rispetto ad altri tagli suini, dal sapore delicato e gustoso e dalla consistenza interessante, in quanto è principalmente composta da muscolo. Si presta alla preparazione di diverse ricette, tutte molto personalizzabili a seconda dei gusti.

Una ricetta semplice e particolarmente gustosa è l’Arista al Latte con Salsina.

Arista al Latte con Salsina: ingredienti per 4 porzioni:

  • 800 grammi di arista di maiale, va bene qualsiasi taglio
  • 1 litro di latte intero
  • 1 noce di burro generosa
  • 2 cipolle rosse di tropea
  • una manciata di salvia fresca
  • 1 ramo di rosmarino
  • 1 grosso spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva, sale e pepe a piacere

Arista al Latte con Salsina: la preparazione

  1. In una padella o tegame dal fondo abbastanza profondo, far dorare il burro e l’olio a fiamma bassa, finché non inizieranno a soffriggere.
  2. A questo punto unire le due cipolle tagliate a rondelle e l’aglio a pezzetti o tritato, come si preferisce.
  3. Far cuocere il tutto a fiamma dolce finché le cipolle non diventeranno molto morbide e trasparenti.
  4. Aggiungere salvia e rosmarino e mescolare per 2/3 minuti, in modo che tutti i sapori possano amalgamarsi bene.
  5. A questo punto, mettere nel tegame l’arista e rosolarla su tutti i lati, a fiamma vivace.
  6. Quando il pezzo di carne si sarà scottato sufficientemente, salarlo e peparlo e cuocere ancora, per un paio di minuti, per far assorbire le spezie alla carne.
  7. A questo punto aggiungere tutto il latte e cuocere, coprendo con un coperchio, per circa un’ora.
  8. A cottura ultimata, togliete l’arista dalla padella e recuperare la salsa.
  9. Frullare la riduzione ottenuta con un minipimer, finché diventerà cremosa ed omogenea.
  10. Nella realizzazione della salsa si possono aggiungere altre spezie, se si vuole ottenere un sapore diverso.
  11. A seconda dei gusti, si possono integrare carote, per dare un tocco di colore e dolcezza, una cucchiaiata di yogurt bianco naturale se si vuole aggiungere acidità, un cucchiaio di maionese se si amano i gusti più intensi o del sedano, per dare un tocco di freschezza.
  12. La salsa si presta molto bene ad infinite varianti personalizzate.
  13. Infine, affettare sottilmente l’arista, come se fosse un arrosto, e servire in piatti da portata, ricoprendo ogni fetta con una dose generosa di salsa di accompagnamento.

L’arista di maiale al latte si sposa bene con contorni a base di ortaggi cotti: patate in umido od al forno, spinaci al burro, biete all’olio, cime di rapa saltate in padella o carote cotte condite con una vinaigrette di olio ed aceto balsamico.
I vini consigliati da abbinare a questo piatto sono i rossi corposi.

Se amate mangiare la cane di maiale, ecco una altra gustosa ricetta: filetto di maiale alla senape antica .

La bella stagione arriva in fretta, preparati in anticipo con Barò cosmetics!
crema baro anticellulite

About Redazione

Blogger e freelance , amante dell’alimentazione corretta e il vivere sano, gestisco il portale con l’aiuto dei colleghi esperti del settore Alimentazione.

Leggi anche

Voglia di marmellata: 5 ricette golose

  Voglia di dolcezza? Non c’è niente di meglio di una marmellata, magari preparata proprio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + 14 =