lunedì , settembre 25 2017
Home / Notizie / Sicurezza alimentare: attenzione al pollo crudo, lavarlo è pericoloso
Rischio campylobacter con il pollo crudo

Sicurezza alimentare: attenzione al pollo crudo, lavarlo è pericoloso

L’agenzia per la sicurezza alimentare del Regno Unito ha lanciato un nuovo allarme. Molti di noi lavano il pollo crudo sotto l’acqua ma questa è una pratica pericolosa perché c’è il rischio di contaminazione dal batterio campylobacter.

Il lavaggio del pollo mette in pericolo la salute

La carne di pollo è molto delicata, quando la acquistiamo vogliamo eliminare eventuali residui di macellazione e solitamente la laviamo con l’acqua. I polli però sono più esposti alla contaminazione di un batterio pericoloso che è responsabile di disturbi intestinali e della sindrome di Guillén Barréi. Lavare il pollo crudo è una procedura che mette in pericolo la nostra salute perché il batterio campylobacter si diffonde con molta facilità in casa e nell’ambiente.

Che cos’è il Campylobacter?

Proprio ieri vi abbiamo parlato del miele di manuka che è considerato un ottimo rimedio naturale contro i superbatteri. Non sappiamo ancora se può combattere il temutissimo campylobacter, perché questo batterio, che si trova nella carne di pollo, è molto resistente, non si elimina con il congelamento e si adatta a temperature tra 30 e 47 gradi. Il batterio si diffonde anche attraverso taglieri (soprattutto in legno), coltelli e piatti.

Quando il campylobacter entra in azione causa la campylobatteriosi, una patologia che attacca il tessuto epiteliale dell’intestino con febbre, nausea, diarrea e forti crampi addominali. Secondo alcuni studi c’è anche una relazione tra il campylobacter e la sindrome di Guillén Barré, conosciuta anche con il nome di paralisi di Landry. Questa malattia colpisce gli arti e nelle forme più acute causa una paralisi totale in appena un giorno.

Le complicazioni della campylobatteriosi

Il contagio da campylobacter ha diverse complicazioni, alcune molto gravi. Le persone immunodepresse devono stare molto attente e non lavare il pollo crudo sotto l’acqua perché sono più esposti a meningite, endocardite e aborto. Il tasso di mortalità è comunque molto basso, ma c’è sempre il rischio di sviluppare una paralisi. Per la diagnosi sono necessarie delle analisi di campioni clinici molto accurate.

L’Unione Europea nel 2012 ha scoperto circa cinquemila focolai di infezioni che erano state causate proprio dagli alimenti di uso comune. Queste hanno provocato diverse patologie ed è stato stimato che almeno 200mila soggetti hanno contratto la campylobatterosi, causata proprio dalla pratica scorretta di lavare il pollo crudo. Quindi cari amici maniaci della pulizia, se anche voi lo fate, sappiate che è sbagliatissimo, e ricordate di cuocere a temperature molto elevate il pollo, il forno per esempio è perfetto.

About Flavia Montanaro

Classe 1985. Web editor. Appassionata di alimentazione sana e vivere green, con una passione per i superfood: il cibo del futuro!

Leggi anche

salmoni fuggiti nel pacifico

Salmoni atlantici scappano a causa dell’eclissi e invadono il Pacifico

Nelle acque del Pacifico davanti a Seattle potrebbe consumarsi un disastro ambientale senza precedenti. Poche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + 13 =