sabato , dicembre 16 2017
Home / Diete / Come dimagrire velocemente tra false credenze e buone abitudini

Come dimagrire velocemente tra false credenze e buone abitudini

Quando si deve perdere peso spesso l’obiettivo non è semplicemente quello di dimagrire, ma di farlo velocemente. Per esempio, specie quando sta per arrivare l’estate, molte donne hanno l’esigenza di capire come dimagrire velocemente i fianchi e presentarsi così in spaggia in perfetta forma.

Su come dimagrire, pur tuttavia, non c’è una dieta magica, anzi è sempre bene consultare un nutrizionista che sarà in grado di mettere a punto un regime alimentare personalizzato al fine di perdere peso gradualmente e senza correre rischi per la salute. Il dietologo di sicuro, tra l’altro, consiglierà di non saltare mai l’attività fisica giornaliera destinando ad esempio 30 minuti al giorno per una bella camminata a passo spedito.

L’attività fisica nella perdita di peso complessiva può incidere anche fino al 20% in quanto l’esercizio giornaliero riesce a mantenere alto il metabolismo. A tal fine, inoltre, per tenere alto il metabolismo non serve saltare i pasti, in quanto si ottiene l’effetto contrario, ma si deve mangiare poco e spesso, con la colazione, il pranzo e la cena come pasti principali, e lo spuntino e la merenda come pasti secondari e come momenti per spezzare la fame, assumendo giornalmente un numero di calorie leggermente inferiore a quelle che servono all’organismo quando si è in sovrappeso. In questo modo la massa grassa sarà bruciata lentamente senza andare ad intaccare i muscoli ed a generare quegli effetti negativi sulla salute che, invece, possono emergere quando il regime alimentare adottato è basato sulle cosiddette diete lampo.

La perdita di peso, nell’ambito di un regime alimentare sano, equilibrato e controllato, tende ad essere più rapida seguendo tutta una serie di buone abitudini. Una di queste è quella di cenare non più tardi delle ore 20, quindi almeno un paio d’ore prima di andare a dormire, consumando un pasto leggero. Ci sono poi tutta una serie di cibi dai quali occorre stare alla larga a partire dalle bevande zuccherate e passando per i piatti con troppo olio ed altri condimenti grassi, dal burro alla panna e passando per i consumi oltre il dovuto, ed oltre il necessario, di formaggio e di altri latticini.

Massima attenzione deve essere riposta pure ai grassi ed ai sali che sono nascosti in prodotti alimentari come i salumi ed i cibi in scatola che andrebbero possibilmente sempre evitati. Largo spazio nella dieta, invece, deve essere riservato al consumo di frutta e verdura lungo tutto l’arco della giornata, anche come spuntino e merenda. Per esempio, come spuntino si può mangiare una mela mentre a merenda si può mangiare una pera, un’arancia o, perché no, sgranocchiare due carote.

Mangiando molta frutta e verdura, specie d’estate, è possibile mantenere il corpo sempre ben idratato a fronte dell’assunzione delle vitamine e dei sali minerali di cui si ha bisogno. In più, mangiando poco e spesso, cinque volte al giorno e magari seguendo i principi della dieta mediterranea, si potrà perdere peso nel tempo senza dover mai patire i morsi della fame.

La bella stagione arriva in fretta, preparati in anticipo con Barò cosmetics!
crema baro anticellulite

About Redazione

Blogger e freelance , amante dell’alimentazione corretta e il vivere sano, gestisco il portale con l’aiuto dei colleghi esperti del settore Alimentazione.

Leggi anche

Alimentazione per donne in menopausa: dieta e consigli

Cosa mangiare in menopausa?

Intorno ai 50 anni le ovaie iniziamo a produrre meno ormoni femminili e il conseguente …