sabato , dicembre 16 2017
Home / Rimedi naturali e benessere / Fermare la caduta dei capelli, cause e rimedi naturali
cause e rimedi calvizie

Fermare la caduta dei capelli, cause e rimedi naturali

Chi trova per la prima volta i propri capelli attaccati al pettine, o alla spazzola, spesso viene preso dal panico. Pur tuttavia, se non si ha a che fare con la cosiddetta calvizie patologica, il fenomeno si può agevolmente limitare senza alcun bisogno di farmaci, ma semplicemente adottando dei calvizia rimedi naturali riuscendo in particolare a risolvere quello che, generalmente, è solo un disturbo temporaneo.

Questo significa che, adottando opportuni accorgimenti e correttivi, la caduta dei capelli potrà arrestarsi, anche in breve tempo, e la chioma tornerà ad essere folta. Per esempio, si può arrestare la caduta dei capelli adottando un regime alimentare più sano e più equilibrato in quanto spesso la causa è legata allo scarso apporto nell’organismo di proteine. Oppure possono sorgere problemi in caso di forti shock emozionali legati a stress ed a traumi, così come altre cause possono essere legate all’effetto collaterale dei farmaci, ed in tal caso è bene rivolgersi al medico per farsene prescrivere altri, o semplicemente ai fattori di natura stagionale.

Passando dalle cause ai rimedi naturali, per prevenire o per arrestare la caduta dei capelli si può introdurre nella dieta il succo e polpa di avocado che contrasta la presenza dei radicali liberi nel sangue che possono essere in certi casi la causa scatenante della calvizie. Lo stesso dicasi per l’introduzione nella dieta dello zenzero, mentre per quel che riguarda le applicazioni dirette sul cuoio capelluto tra i rimedi naturali possono essere efficaci le applicazioni con olio d’oliva per poi fare lo shampoo dopo un’attesa di trenta minuti, ovverosia per il tempo che serve per lenire, per idratare e per ammorbidire i capelli e la cute.

Gli stessi benefici, inoltre, si possono ottenere contro la caduta dei capelli anche con le applicazioni a base di olio di semi di lino, olio di mandorle ed olio di cocco. Nel dettaglio, l’olio di semi di lino va usato miscelandolo con uno shampoo specifico, l’olio di mandorle è ideale per le affezioni dei tessuti cutanei ed è ricco di vitamina B1, mentre l’olio di cocco è perfetto per effettuare massaggi diretti sul cuoio capelluto.

Tornando sui consigli alimentari, la dieta migliore è quella sana, varia ed equilibrata con particolare riferimento alla dieta mediterranea. Ed allora, per chi manifesta i primi casi di caduta dei capelli, nella dieta non devono mancare alimenti come la soia, le verdure a foglia verde, le carote e la zucca che sono ricchi di betacarotene, ma anche i legumi a partire dai fagioli borlotti.

Nelle giuste quantità, inoltre, nella dieta è bene inserire il pollo, la frutta fresca e la frutta secca. In questo modo quello della caduta dei capelli, che è un fenomeno naturale, si può arrestare mangiando sano e tenendo alla larga lo stress. In tal caso basterà infatti attendere per la ricrescita dei capelli solo i tempi necessari per il loro ricambio naturale. Il campanello d’allarme deve invece scattare solo quando non c’è ricrescita o questa è lentissima.

La bella stagione arriva in fretta, preparati in anticipo con Barò cosmetics!
crema baro anticellulite

About Redazione

Blogger e freelance , amante dell’alimentazione corretta e il vivere sano, gestisco il portale con l’aiuto dei colleghi esperti del settore Alimentazione.

Leggi anche

Echinacea: proprietà, benefici e controindicazioni

Echinacea: proprietà, benefici e controindicazioni

Rimedio naturale utile per rafforzare il sistema immunitario è un antibiotico potente L’echinacea appartiene alla …