mercoledì , agosto 23 2017
Home / Alimentazione / Che cos’è l’uva fragola? Proprietà della primizia americana
Che cos’è l’uva fragola? Proprietà della primizia americana

Che cos’è l’uva fragola? Proprietà della primizia americana

Conoscete l’uva fragola? Non è nata in Italia ma in America ed è una delle più antiche varietà introdotte nel nostro continente

L’uva fragola è conosciuta anche con il nome di uva Isabella, è una varietà molto particolare disponibile solo tra agosto e settembre. Agli inizi dell’800 un parassita distrusse i vitigni europei, l’uva fragola essendo ‘straniera’ era anche immune e venne utilizzata dai contadini come portainnesto. Tantissimi sono i benefici di quest’uva, che come dice lo stesso nome, ha il sapore della fragola. Ricca di vitamine A, B e C, contiene buone quantità di sali minerali. Nei semi e nella buccia in particolare troviamo polifenoli e flavonoidi, apprezzati per gli effetti positivi sull’apparato cardiovascolare. Nella buccia c’è anche il resveratrolo, una sostanza importante che fluidifica il sangue e impedisce la formazione dei pericolosi coaguli. Dissetante e purificante l’uva fragola non è un alimento che i diabetici possono consumare a cuor leggero per via di glucosio e fruttosio, due tipi di zuccheri direttamente assimilabili. L’uva fragola fa bene alle ossa e le donne in menopausa possono trarre molti benefici dal consumo di questa primizia, inoltre il succo migliora la salute del cervello e previene alcune malattie autodegenerative.

L’uva fragola è un alimento ipocalorico, 100 grammi di prodotto apportano 69 kcal, la composizione specifica è di: acqua 80%, zuccheri 17% e 3% di vitamine e sali minerali. I nutrizionisti sostengono che sia ottima a colazione e proprio in questi giorni abbiamo spiegato più volte quanto sia importante non saltare il primo pasto della giornata. Pronti per scoprire qualche ricetta golosa con l’uva fragola?

Confettura e torta morbidissima per la colazione: in comune un ingrediente speciale

La prima ricetta a base di uva fragola è una confettura succulenta che si prepara con 1 kg di frutta, 600 gr di zucchero di canna, ½ bicchiere d’acqua, il succo di ½ limone, e 1 busta di pectina che serve per addensare. Portare la frutta bollore con l’acqua in una pentola e lasciate cuocere 30 minuti, sino a quando raggiunge una consistenza poltigliosa. Prendete il mixer e frullate, aggiungete gli altri ingredienti, e continuate a cuocere per 3 minuti. Versate nei vasetti sterilizzati, chiudeteli, capovolgeteli per il sottovuoto e lasciate riposare per tutta la notte.

La torta morbidissima invece si prepara con 30 acini di uva fragola, 80 gr di burro, 180 gr di farina, 140 gr di zucchero di canna, 125 ml di latte di riso, 2 cucchiaini di lievito per dolci, 1 uovo, aroma vaniglia. Lavorate il burro a crema, rompete l’uovo, aggiungete lo zucchero e versate il latte, setacciate la farina e il lievito per dolci, unite l’aroma e mescolate per ottenere un composto omogeneo. Versatene la metà in uno stampo da 24 cm imburrato e infarinato, disponete parte dell’uva fragola e coprite, completate con l’altro impasto e gli acini avanzati, cospargete con zucchero di canna e infornate a 175° per 10 minuti, abbassate a 160° e continuate la cottura per altri 45-50 minuti.

CREMA BARO ANTICELLULITE ALL'UVA DI BAROLO

About Flavia Montanaro

Classe 1985. Web editor. Appassionata di alimentazione sana e vivere green, con una passione per i superfood: il cibo del futuro!

Leggi anche

Pesche integratori naturali, ideali contro il caldo

Pesche integratori naturali, ideali contro il caldo

Le pesche sono frutti antiage e costituiscono un ottimo integratore Fantastiche le pesche! Hanno tantissime …