sabato , dicembre 16 2017
Home / Rimedi naturali e benessere / Kuzu, proprietà e benefici: come usarlo in cucina?
Kuzu, proprietà e benefici: come usarlo in cucina?

Kuzu, proprietà e benefici: come usarlo in cucina?

Che cos’è il Kuzu? Tante le sue proprietà, scopriamo insieme i benefici e quali sono le ricette

Il Kuzu è un ingrediente molto conosciuto nella cucina macrobiotica e ha diverse proprietà interessanti. Il prodotto si ricava dalla pianta conosciuta con il nome di Pueraria lobata, un rampicante di montagna tipicamente giapponese. La fecola ricavata dalle radici della pianta è molto utilizzata in Oriente ma con il diffondersi della cucina macrobiotica in tutto il mondo è arrivato anche da noi. Il Kuzu non si presenta come una polvere uniforme ma sotto forma di grumi perché si ricava dall’amido presente nelle radici. Ovviamente si scioglie molto facilmente in acqua.

Tra le proprietà che vanta il Kuzu ci sono quelle gastroprotettive perché favorisce l’assorbimento dei succhi gastrici in eccesso. Inoltre grazie alla presenza di isoflavoni ha proprietà lenitive e antinfiammatorie della mucosa intestinale, ottimo in caso di stitichezza e di dissenteria. Sono in corso alcuni studi per accertare le proprietà antitumorali del Kuzu ma dovete sapere che se avete la febbre alta aiuta ad abbassare la temperatura corporea. Utilizzando regolarmente il Kuzu avrete diversi benefici collegati soprattutto a livello intestinale. Alcune persone lo utilizzando anche come rimedio per disintossicarsi dal fumo e altre dipendenze.

Cucina macrobiotica: il Kuzu è uno degli ingredienti più versatili

Il Kuzu è un preziosissimo rimedio naturale che si presta a diverse preparazioni in cucina. Non viene utilizzato per il suo sapore particolare ma per le doti addensanti. A differenza di altri prodotti come l’agar agar rende zuppe e salse meno gelatinose e super vellutate. Il Kuzu, come abbiamo detto, si trova sotto forma di fecola, quindi per utilizzarlo al meglio dovete prima scioglierlo in acqua fredda. La dose consigliata sarebbe di 10 grammi per 100 ml di acqua ma dipende dalla ricetta. Per aumentare il suo potere alcalinizzante sciogliete ½ cucchiaini di Kuzu in un bicchiere d’acqua e aggiungete zenzero o pasta humeboshi. Se soffrite di patologie a carico della tiroide, o seguite terapie ormonali, è sconsigliato assumere Kuzu.

La bella stagione arriva in fretta, preparati in anticipo con Barò cosmetics!
crema baro anticellulite

About Flavia Montanaro

Classe 1985. Web editor. Appassionata di alimentazione sana e vivere green, con una passione per i superfood: il cibo del futuro!

Leggi anche

Spray Back Up Bioness per rassodare i glutei funziona? Recensione e opinioni

In questi anni c’è un grande interesse femminile per la cura e il rassodamento dei …