CONDIVIDI
Perché la cipolla fa piangere? Benefici e proprietà della varietà rossa

Sono tanti i benefici della cipolla, un nuovo studio mette in evidenza quelli della varietà rossa

La cipolla è un prodotto ricco di proprietà terapeutiche. Nel 1999 l’Oms l’aveva inserita nella lista delle piante medicinali. Oggi una nuova ricerca condotta in Canada rilancia le proprietà della cipolla rossa in particolare, esaltando il suo potere antitumorale. Rispetto agli altri tipi infatti uccide le cellule cancerogene responsabili del tumore al colon e al seno. Lo studio ha aperto la strada a nuove cure ma servono ulteriori approfondimenti. L’efficacia della cipolla rossa aumenta combinandola con olio extravergine d’oliva, pomodori e pesce azzurro. La più famosa tra le cipolle rosse è sicuramente quella di Tropea ricca di flavonoidi e antociani, ma c’è anche quella di Acquaviva che non scherza in quanto a benefici!

Ripassiamo insieme quali sono le proprietà della cipolla perché nonostante il sapore poco gradevole, è un vero toccasana per il nostro organismo. La cipolla è un antibiotico naturale, e unita al miele è un toccasana per gola e faringe. Tra le capacità maggiormente riconosciute alla cipolla ci sono quelle diuretiche con particolari effetti positivi nella prevenzione delle malattie dei reni e della prostata. Il bulbo della cipolla favorisce l’eliminazione delle tossine combattendo la ritenzione idrica. Inoltre è un rimedio naturale contro la cistite, ma aiuta anche il cuore perché ha un effetto vasodilatatore. I composti di zolfo presenti nella cipolla riducono il colesterolo e i trigliceridi.

La cipolla rossa fa piangere? Consigli per fermare il bruciore agli occhi

Quando si tagliano le cipolle si versano fiumi infiniti di lacrime e gli occhi bruciano. Tutto questo avviene a causa degli atomi di zolfo contenuti nelle molecole della cipolla. A contatto con l’aria gli atomi producono un enzima chiamato allinasi che rilascia un composto simile a quello dei gas lacrimogeni. Per evitare che i gas raggiungano le cornee tagliate la cipolla sotto l’acqua corrente oppure bagnate il coltello con acqua ghiacciata. Il freddo inibisce la formazione di gas, provate a mettere le cipolle in freezer per 10 minuti prima di tagliarle.

Ricordate che è preferibile consumare la cipolla rossa cruda e non cotta per beneficiare al meglio di tutte le proprietà descritte. Abbinate alle insalatone al pesce e ai crostacei devono essere masticate a lungo per rompere la fibra e liberare i composti benefici presenti nelle sue cellule. Se volete usarla come soffritto, aggiungete un goccio d’acqua all’olio per evitare che si bruci e che perda tutte le sue proprietà.