Garcinia cambogia: come inserirla nella dieta

0

La Garcinia Cambiogia è un frutto dall’aspetto simile alle nostre zucche, ma più piccolo, verde, con una polpa che ricorda un po’ quella dell’arancia. Garcinia Cambogia, o Garcinia gummi-gutta, è anche il nome della pianta da cui cresce il frutto: una specie subtropicale originaria della regione della Garcinia, in Indonesia. La parte utilizzata a scopo terapeutico è la buccia, ricca di acido idrossicitrico.

Garcinia e dimagrimento

La Garcinia Cambogia è considerata un vero frutto miracoloso per il dimagrimento. Secondo i suoi sostenitori, associarla alla dieta significa bruciare i grassi più in fretta e moltiplicare le possibilità di successo. Grazie alle proprietà dell’acido idrossicitrico, infatti, la Garcinia Cambogia:

  • blocca l’appetito e quindi lo stimolo a mangiare
  • accelera il metabolismo
  • previene la formazione di nuovo tessuto adiposo
  • brucia i grassi

L’acido idrossicitrico, infatti, è in grado di impedire che l’energia inutilizzata si trasformi in glicerolo (la molecola utilizzata dal nostro corpo per immagazzinare il grasso sotto forma di tessuto adiposo).

A tavola o in compresse?

L’idea di assaporare questo frutto miracoloso fa gola a tutti. Purtroppo, però, solo le popolazioni dell’Indonesia hanno la fortuna di portare in tavola direttamente il frutto fresco. Inoltre, la maggior parte dei principi attivi del frutto non si trova nella polpa, ma nella buccia. Ecco perché dobbiamo rassegnarci ad assumere la Garcinia Cambogia attraverso gli integratori.

In genere si tratta di comode compresse contenenti ciascuna la dose ideale di principio attivo da assumere quotidianamente. In ogni caso, la quantità giornaliera consigliata di acido idrossicitrico si aggira intorno ai 500 g, da assumere circa un’ora prima dei pasti principali.

Integratori a base di Garcinia Cambogia

Il modo ideale di inserire la Garcinia cambogia nella dieta è quindi attraverso gli integratori. Si consiglia di associare l’assunzione di Garcinia Cambogia a una vita sana, improntata su un’alimentazione corretta e un po’ di attività fisica. Secondo gli esperti, la Garcinia Cambogia è in grado di triplicare gli effetti di un normale regime dietetico, oltre che di aiutarti a mantenere i risultati a lungo.

Garcinia Cambogia: controindicazioni e benefici

La Garcinia Cambogia è un prodotto completamente naturale, quindi non ha controindicazioni come i farmaci tradizionali. Si consiglia comunque alle donne incinta o che stanno allattando di rivolgersi al medico prima di prenderla.

I benefici della Garcinia Cambogia riguardano:

  • riduzione della massa grassa
  • diminuzione della circonferenza dei fianchi
  • appetito ridotto
  • energia e buon umore

Dell’ultimo beneficio non abbiamo ancora parlato: la Garcinia Cambogia stimola la seratonina, l’ormone del buon umore, eliminando le sensazioni spiacevoli dovute ad ansia e stress. Questo permette di dimagrire mantenendo inalterati i livelli di energia e di buon umore: un beneficio non da poco, visto che la maggior parte delle diete risulta sfibrante per corpo e mente.

Inoltre, sembra che la Garcinia aiuti a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue.

Conclusioni

E’ difficile dire se la Garcinia Cambogia sia o no il “santo Graal” del dimagrimento facile. Certamente i suoi sostenitori sono illustri: a cominciare dal celebre dottor Oz, un medico chirurgo statunitense che è diventato una celebrità della televisione americana e non solo. Proprio nel suo programma televisivo“The Dr. Oz Show” si è parlato per la prima volta delle proprietà dimagranti della Garcinia Cambogia, un frutto fino ad allora sconosciuto alla popolazione occidentale. In studio c’era la dottoressa  Chen, che ha spiegato come questo frutto riesca a triplicare i risultati della dieta. Ovviamente, come in tutti i campi, non mancano i detrattori. Che dire? Per scoprirne i reali benefici non resta che provarla.

Fonte: vivoconbenessere.it