domenica , gennaio 21 2018
Home / Alimentazione / Caffè: quali sono le alternative energizzanti alla classica tazzina?
alternative al caffè

Caffè: quali sono le alternative energizzanti alla classica tazzina?

Quando ci svegliamo abbiamo bisogno di qualcosa che ci dia la carica. Non tutti abbiamo bisogno della stessa energia e, anche se il caffè è conosciuta come l’unica bevanda capace di “svegliare” l’organismo, dovete sapere che ci sono delle alternative, siete curiosi di conoscere quali sono? Noi abbiamo selezionato sette diverse soluzioni in base al tipo di giornata che dovete affrontare.

Iniziamo subito con il mate conosciuto anche come oro verde indicato per chi deve stare fuori tutto il giorno. Yerba mate o erva mate è un vero tonico in caso di stress mentale. Si trova in foglie in erboristeria che si lasciano in infusione. Il liquido si può sorseggiare sia bollente che freddo, ed è molto più efficace rispetto alle compresse e agli integratori a differenza di altri prodotti naturali. Proseguiamo con il tè rosso, meno conosciuto ma consigliato se soffrite di ansia. La bevanda ricca di proteine, sali minerali e vitamina C è antiossidante, si prepara come il tè classico e pur essendo privo di caffeina riequilibra l’umore e dona una sferzata di energia.

tè rosso energizzante alternativa al caffèUna delle alternative al caffè più apprezzate è il ginseng, ormai al bar la macchinetta per preparare un buon estratto a base di questa radice, trova spazio accanto a quelle classiche. Sono tantissimi gli studi condotti sul ginseng, noi abbiamo testato gli effetti proprio oggi, in questa fredda giornata di dicembre perché aumenta la resistenza alle basse temperature, inoltre stimola il sistema immunitario ed è considerato un anabolizzante naturale. L’infuso di ginseng risveglia il corpo in tutti i sensi ed è indicato per chi è in perenne lotta con la sveglia.

La melata di bosco riattiva la circolazione, si trova nei negozi dedicati, ed è una sostanza densa e di colore scuro. Viene prodotta dalle api attraverso un procedimento particolare. Il mix di sostanze presenti la rende adatta alle persone che soffrono di ritenzione idrica ma come la altre alternative al caffè che vi stiamo presentando, è indicata per i cali di energia. Si discioglie facilmente in un bicchiere d’acqua calda e il suo sapore è molto piacevole. Proseguiamo con la bevanda all’avena ricca di vitamina E, acido folico e fibre. Fornisce energia costante per tutta la giornata e piace molto anche a vegani e vegetariano per la presenza di zinco e magnesio. Si può aggiungere anche al caffè d’orzo per un delicato cappuccino vegetale. L’infuso di maca invece è per chi ha fatto tardi o soffre di insonnia, il tubero delle montagne del Perù è un concentrato di elementi che stimolano il sistema nervoso e alleviano la stanchezza cronica.

Infine vi suggeriamo un’alternativa naturale al 100%: il succo di melagrana. È apprezzato soprattutto per le sue proprietà disinfettanti ma è uno stimolante del sistema immunitario. Preparate il succo e diluite 100 ml nella stessa quantità di acqua per avere un valido supporto alimentare in caso di astenia, insonnia, ansia mattutina e affaticamento muscolare.

La bella stagione arriva in fretta, preparati in anticipo con Barò cosmetics!
crema baro anticellulite

About Flavia Montanaro

Classe 1985. Web editor. Appassionata di alimentazione sana e vivere green, con una passione per i superfood: il cibo del futuro!

Leggi anche

Food trend 2018 i cibi che mangeremo quest’anno

Food trend 2018: i cibi che mangeremo quest’anno

L’anno che si è appena chiuso ha portato sulle tavole cibi innovativi che solo alcuni …