Pasta che passione: le ricette estive con i formati meno conosciuti

Ricette estive: con i formati di pasta meno conosciuti si porta in tavola l'allegria

0
Pasta che passione: le ricette estive con i formati meno conosciuti
Pasta che passione: le ricette estive con i formati meno conosciuti

La pasta è la passione degli italiani, una vecchissima pubblicità della pasta Divella, prodotta al sud, aveva come colonna sonora una splendida canzone che diceva appunto: «È la passione…». La pasta non è solo gustosa ma un elemento di unione, quando la portiamo in tavola torna l’allegria e anche la giornata più pesante assume un sapore diverso. Ci sono tantissime ricette estive per non rinunciare al piacere di un bel piatto di pasta che potete proporre anche ai vostri ospiti ma ne abbiamo scelte alcune con i formati meno conosciuti. Siete pronti?

Ruote con fiori di zucca e mozzarella

Questo piatto si prepara in meno di mezz’ora, per quattro persone occorrono 250 grammi di pasta tipo ruote, 2 zucchine, 100 grammi di fiori di zucchina, 1 scalogno, 1 mozzarella, 40 grammi di parmigiano in scaglie, foglie di basilico per decorare, sale e olio evo. La prima cosa da fare è lavare le zucchine e tagliarle a rondelle sottili, poi dovete privare i fiori dei pistilli e realizzare delle striscioline, se sono piccoli potete lasciarli anche interi, poi tritate lo scalogno e fatelo rosolare in una padella bassa. Nel frattempo cuocete le ruote in acqua salata. Allo scalogno unite prima le zucchine e poco prima di spegnere anche i fiori, per farli rimanere croccanti. A questo punto non vi resta che attendere che la pasta sia pronta, scolate le ruote e trasferitele nella pentola, aggiungete la mozzarella a cubetti e prima di servire completate con il parmigiano in scaglie, foglie di basilico e un filo di olio evo a crudo.

Ricette estive: con i formati di pasta meno conosciuti si porta in tavola l'allegria
Ricette estive: con i formati di pasta meno conosciuti si porta in tavola l’allegria

Pipe rigate con pesto di pomodoro e olive nere

Se amate le preparazioni originali questo piatto fa per voi. Il tempo di preparazione è sempre di 30 minuti, quindi iniziamo subito con gli ingredienti. Per 4 persone occorrono 250 grammi di pipe rigate, 20 grammi di olive nere taggiasche, 3 pomodori belli grossi, 20 grammi di mandorle spellate, qualche foglia di basilico, 1 spicchio d’aglio, 40 grammi di pecorino, 40 ml di olio evo. Iniziate dal pesto tostando le mandorle in un pentolino, poi tritatele nel mixer. Prendete i pomodori spellateli, togliete i semi e l’acquetta e schiacciateli con la forchetta, poi aggiungete le mandorle, l’aglio tritato, l’olio e un pizzico di sale. Quando la pasta sarà cotta al dente scolatela e mettetela in una insalatiera, versate l’olio a filo, poi unite le olive e il pesto di pomodoro. Amalgamate e servite cospargendo con pecorino e basilico.

Spaghetti con pancetta piselli e menta

Non potevano fare un “torto” agli spaghetti, protagonisti assoluti della nostra dispensa, ed ecco una ricetta estiva insolita. L’abbinamento di pancetta e menta stuzzica il palato. Per 4 persone occorro 250 grammi di spaghetti integrali o di farro, 150 grammi di pisellini fini, 50 grammi di pancetta a cubetti (o prosciutto cotto), 1 porro, 10 foglioline di menta, sale&pepe q.b., olio extravergine di oliva. La preparazione anche in questo caso è una delle più facili mentre gli spaghetti si lessano, potete preparare un soffritto di porro a cui aggiungere la pancetta e i pisellini fini. Fate rosolare e unite 1 cucchiaio di acqua di cottura per far sfumare. Quando gli spaghetti saranno pronti, fateli saltare con il condimento, completate con le foglioline di menta sminuzzate e… buon appetito!