domenica , gennaio 21 2018
Home / Alimentazione / Caffè verde: cos’è e perché fa dimagrire
Caffè verde: cos’è e perché fa dimagrire
Caffè verde: cos’è e perché fa dimagrire

Caffè verde: cos’è e perché fa dimagrire

Cos’è il caffè verde? Si tratta del chicco di caffè che non è ancora maturato e, a differenza di quello nero, non è stato sottoposto a tostatura e successiva torrefazione ma viene fatto essiccare solo il sole. Per questo motivo il chicco rimane di colore verde e soprattutto mantiene intatte le sue qualità.

Il caffè verde viene utilizzato come integratore nelle diete dimagranti perché al suo interno vi sono una serie di principi attivi che stimolando il metabolismo e limitano l’assorbimento degli zuccheri. Inoltre ha un contenuto minore di caffeina e si dice che il suo assorbimento avvenga a rilascio graduale perché nei chicchi essiccati al sole, la caffeina si lega all’acido clorogenico e forma un composto che rimane in circolo nel nostro organismo per più tempo. La caffeina del caffè verde, come dicevamo, limita anche l’assorbimento degli zuccheri a livello intestinale dunque i valori di glucosi nel sangue si abbassano e di conseguenza anche la glicemia. Il caffè verde infatti viene consigliato ai soggetti diabetici e in caso di glicemia alta.

Nel 2012 presso l’Università di Cranston in Pennysilvania è stato condotto uno studio grazie al quale è emerso che la caffeina attiva le catecolamine che hanno un effetto sciogli grasso, ma è necessaria un’adeguata attività fisica oltre a seguire una dieta equilibrata. Il caffè verde, come il tè, contrasta la formazione di radicali liberi ma contiene una quantità di antiossidanti quattro volte superiore.

Caffè verde: la bevanda che aiuta a perdere peso grazie al mix di principi attivi
Caffè verde: la bevanda che aiuta a perdere peso grazie al mix di principi attivi

Caffè verde: come preparare l’infuso e controindicazioni

Il caffè verde si acquista nei negozi che vendono prodotti biologici, si vende in confezioni sottovuoto che ne mantengono intatta la fragranza. Per la preparazione i chicchi devono essere frantumati con un mortaio sino ad ottenere una granulatura fine. Successivamente si mettono in infusione per dieci minuti in una tazza di acqua calda. Poi filtrare e bere. Per dolcificare utilizzare miele o succo d’agave anche se il suo sapore è molto più gradevole rispetto al caffè nero.

Come sempre ricordiamo che prima di assumere delle sostanze naturali è necessario contattare il proprio medico. Le donne in gravidanza e che allattano non devono berlo in quando non sono stati testati gli effetti sul nascituro e sui bambini nei primi mesi di vita. È sconsigliato l’utilizzo anche ai soggetti cardiopatici e a chi soffre di insonnia.

La bella stagione arriva in fretta, preparati in anticipo con Barò cosmetics!
crema baro anticellulite

About Flavia Montanaro

Classe 1985. Web editor. Appassionata di alimentazione sana e vivere green, con una passione per i superfood: il cibo del futuro!

Leggi anche

Food trend 2018 i cibi che mangeremo quest’anno

Food trend 2018: i cibi che mangeremo quest’anno

L’anno che si è appena chiuso ha portato sulle tavole cibi innovativi che solo alcuni …