CONDIVIDI

Il sistema migliore per perdere peso è quello delle diete, ma saranno realmente efficaci? Valerie Orsoni, esperta di alimentazione e fitness, ha deciso di reinventare il proprio regime alimentare, stanca delle diete troppo restrittive a cui voleva sottoporsi per restare in forma. Ha così deciso di sperimentare la dieta LeBootCamp, riscontrando risultati eccellenti. Vediamo insieme di che cosa si tratta. Questo nuovo metodo per perdere peso vede uno schema preciso, ma per nulla difficile da seguire.

Prima di tutto, ricordate che tutto è concesso: finalmente non dovrete vivere con l’ossessione di alimenti banditi, creando di conseguenza stress di carattere fisico e psicologico. Al mattino è molto importante bere acqua e limone, possibilmente a temperatura ambiente, in modo da generare benefici al sangue e al fegato. Altamente consigliati gli alimenti crudi, ma da consumare per gradi: ciò significa che si parte con una prima fase di disintossicazione, che dura due settimane, consumando solo mele, avocado, aglio e carciofi.

Dite addio ai social network almeno una volta alla settimana e cercare di respirare e dormire bene. Questi accorgimenti vi aiuteranno a dimagrire più velocemente, con ottimi benefici sulla pancia piatta. Cercate di mantenere un perfetto equilibrio acido-basico, in modo da mantenere il peso stabile. Per controllare l’appetito ed evitare attacchi di fame, masticate la menta. Questo regime alimentare prevede anche il consumo di carne o pesce a pasto (120 grammi), ma anche formaggi (60 grammi). Per condire i vostri piatti dite addio al sale e sfruttate le erbe aromatiche; consumate tè alle ore 14 e praticate almeno mezz’ora di camminata a stomaco vuoto.