CONDIVIDI

Avete voglia di perdere peso? Benissimo, ma evitate di andare al cinema e guardare film tristi o drammatici. Secondo una ricerca condotto da alcuni studiosi della Cornell University, sarebbero proprio queste pellicole cinematografiche a farci aumentare di peso. L’analisi è stata condotta nei cinema di sette stati, controllando il consumo di popcorn nel corso di proiezioni in occasioni della Festa del Ringraziamento americana; in questo periodo dell’anno sono sempre più numerose le persone che decidono di guardare un film e, per questo motivo, si è potuto scoprire come un film comico veda il consumo di 98 grammi di prodotto, mentre uno triste almeno 125 grammi.

Secondo il “Food and brand lab” dell’università, è stato dimostrato come chi abbia visto “Solaris” abbia mangiato tra il 28% e il 55% in più rispetto a chi ha scelto di vedere una pellicola comica e prima di eventi drammatici. Brian Wansink è l’ideatore della ricerca condotta e dichiara che, nella maggior parte dei casi, gli alimenti consumati durante i film variano di categoria, fino ad arrivare anche a quelli più sani. La medesima ricerca ha potuto dimostrare che anche durante i film d’azione o d’avventura veda un incremento di consumo calorico, ma solo se il cibo è vicino allo spettatore. Si consiglia, quindi, di tenere fuori dalla propria portata gli snack in caso di pellicole deprimenti o d’azione, a meno che abbiate deciso di tenere vicino al vostro divano della frutta o della verdura. Brian Wansink sostiene che si cerca di mangiare seguendo il ritmo del film e, di conseguenza, si avrà a che fare con un appetito emotivo e non necessario.